"Tesi sulla ginnastica", primo premio a Cristiana D'Anna el Club Ginnastico Benevento

17:4:21 4713 stampa questo articolo
Gran prix premiazione Cristiana D'anna con presidente Agabio e Scotton Gran prix premiazione Cristiana D'anna con presidente Agabio e Scotton

Il 22 novembre scorso Verona ha ospitato il Grand Prix di Ginnastica–Yomo Cup 2015. Durante l’evento, promosso dalla Federazione Ginnastica d’Italia,  il  tecnico sannita del Club Ginnastico Benevento Cristiana D’Anna è stata premiata per  la migliore “Tesi sulla ginnastica”.

Si aggiudica il primo premio del concorso  “Tesi sulla ginnastica” bandito dalla Federazione Ginnastica d’Italia, attraverso il proprio Centro di Documentazione, Cristiana D'Anna del Club Ginnastico Benevento.

Il progetto serviva a valorizzare le tesi di laurea riferite alle attività della Ginnastica discusse presso gli Atenei Italiani. L’iniziativa, alla sua prima edizione, è rivolta -in particolare- ai laureati in Scienze motorie (triennale, quadriennale, specialistica/magistrale) e anche ai laureati presso altri corsi di laurea (Scienza della formazione, Scienze giuridiche, ecc.).

La Commissione, presieduta dal Presidente della FGI Riccardo Agabio e formata dal vicepresidente Vicario, dal Direttore Responsabile della rivista “Il Ginnasta “ e FGI News, dal Responsabile del Centro di Documentazione FGI, Claudio Scotton, ha assegnato il primo premio al tecnico sannita del Club Ginnastico Benevento 

La tesi di ricerca della D'Anna dal titolo “ Le abilità grosso-motorie per un’intelligenza potenziale. Studio comparativo tra ginnaste ed alunne della scuola primaria”, è stata discussa presso l’Università degli Studi di Salerno, nel novembre 2011 a conclusione del corso di Laurea magistrale in Scienze della Formazione Primaria.

Lo studio ha indagato sulle possibili relazioni tra abilità motorie e sviluppo cognitivo nei bambini della scuola primaria evidenziando una correlazione positiva tra le due variabili oggetto di analisi, intelligenza potenziale e abilità grosso-motorie. Un dato che dimostra l'esistenza di un legame significativo tra il fattore coordinativo e le funzioni cognitive confermando che l’attività sportiva, e in particolar modo l’allenamento delle abilità motorie, potrebbe essere uno dei fattori che concorre ad accrescere le potenzialità di sviluppo cognitivo. La tesi sarà pubblicata dalla rivista tecnico-scientifica a carattere sportivo “Educazione fisica e Sport a scuola”.



Articolo di Eventi sportivi / Commenti