Benevento. Giu' dal quarto piano, un'avvocatessa si toglie la vita

9:26:34 8375 stampa questo articolo
118118

Si è tolta la vita questa notte un'avvocatessa 49enne di Benevento. Probabile un forte stato depressivo all'origine dell'insano gesto. 

Tragico epilogo per la vita della donna che si era resa protagonista, appena il giorno prima, durante l'amichevole Benevento - Roma, di un inseguimento da parte della Polizia, collezionando una denuncia per guida in stato di ebrezza. La donna si è buttata nel vuoto, dal quarto piano dell'appartamento in cui abitava, al Viale Mellusi.

La 49enne, T.P., di professione avvocato, era separata ed ha compiuto l'insano gesto in preda - molto probabilmente - ad una crisi depressiva. A seguito dell'allarme lanciato da chi ha scoperto il corpo, sul posto sono giunti i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso ed i Carabinieri dela Compagnia di Benevento a cui ora sono affidate le indagini. Il procuratore della Repubblica di turno ha intanto disposto il trasferimento della salma presso l'obitorio dell'Ospedale Rummo a disposizione del medico legale. 

Notizia correlata

Viene tamponata, ma risulta positiva al test alcolico e fugge a bordo della sua auto



Articolo di Cronaca / Commenti