Benevento in Moda, tutti i premiati del contest Giovani stilisti

16:15:4 3809 stampa questo articolo
Benevento in moda 2015Benevento in moda 2015

Vincono la quarta edizione del contest "Giovani stilisti" Ekaterina Maryshkova e Stefano Montarone

Incubatore di stilisti emergenti, culla dell'haute couture nel Sannio, "Benevento in Moda", domenica 20 settembre, ha acceso nuovamente i riflettori sui couturier del domani. Giunto alla sua quarta edizione, l'ormai consueto appuntamento con la moda è andato in scena nella cornice dell'Una Hotel il Molino. La soirée dedicata al talento, presentata dall'ex Miss Italia Denny Mendez e dallo showman Enzo Costanza, stavolta, ha accolto ben diciotto designer, alcuni dei quali alla loro primissima esperienza. Sono sempre di più, infatti, gli stilisti, provenienti da tutta la penisola, che decidono di calcare la passerella dell'evento - pensato e diretto dal fotografo di moda Giovanni Di Dio - per mettere in mostra la propria creatività.

E quest'anno sono stati otto i giovani emergenti giunti nella città delle streghe per partecipare al contest “Giovani Stilisti”. Gli aspiranti designer si sono sfidati a colpi di chiffon, paillette e broccati di fronte ad una giuria tecnica, presieduta da Nino Lettieri. Ospite d'onore della serata - organizzata in compartecipazione con la Camera di Commercio di Benevento - il couturier campano ha anche onorato il catwalk sannita sfilando con la sua primavera estate 2015, già presentata lo scorso gennaio ad AltaRoma. La collezione - che trae ispirazione da una figura geometrica ricavata da un mosaico dell'antica città di Pompei, dove ha sede la sua Maison - in un gioco costante di pieni e vuoti, con tessuti traforati a laser e una palette cromatica giocata interamente sul bianco e nero, tra capispalla stile kimono in mikado e pantaloni garçon, veste una donna audace, dinamica e contemporanea.

In giuria anche lo stilista toscano Graziano Amadori che ha presentato una collezione ricca di contaminazioni in cui pizzi preziosi si mixano sapientemente a tessuti moderni, disegnando una silhouette raffinata e sensuale. Tra passato e presente.

Insieme, i due couturier, alla fine della serata, hanno annunciato il nome del vincitore del concorso. Si tratta della russa Ekaterina Maryshkova che con i suoi capi - particolarmente apprezzati per la tecnica utilizzata nei tagli - ha avuto la meglio su Maria Grazia Madau, Annamaria Renzulli, Carmelo Natale Mazzuca, Elisa Gigliotti e Giovanni Cirillo.

La giuria però ha deciso di premiare anche Stefano Montarone per la ricerca d'avanguardia dei materiali utilizzati: il giovane pugliese ha inaspettatamente coniugato nella sua collezione chiffon, pelle e pvc.

Un pensiero per sottolineare l'importanza storica e culturale della città che è stato consegnato al vincitore del concorso e a tutti gli ospiti, tra i quali il Presidente della Camera di Commercio di Benevento, Antonio Campese, che ha sottolineato, ancora una volta, di credere fortemente nell'evento.

Tra gli ospiti anche il promettente cantante Manuel Ciancarelli e il gruppo sannita "Grimoire" che, con le loro performance, hanno dato un contributo originale alla serata. Le mannequin sono state coreografate dal regista di moda Pio Pinto e sono state truccate dallo staff Gil Cagné.

Il direttore Artistico Giovanni Di Dio - che per primo ha portato l'alta moda a Benevento - continua a sostenere il talento e ad offrire un'interessante vetrina per coloro che sperano di poter entrare nell'Olimpo del fashion system. La kermesse di cui è deus ex machina, infatti, non è solo una mera sfilata di moda ma è scrigno custode di sogni e passione, forziere capace di racchiudere formazione, promozione territoriale, arte e voglia di farcela.



Articolo di Moda e tendenze / Commenti