Bianchi: "Ho avuto Bucchi come allenatore. Gli auguro di far bene nonostante non mi sia trovato molto in sintonia"

16:20:50 6416 stampa questo articolo
Bianchi, ex attaccante foto: toronews.netBianchi, ex attaccante foto: toronews.net

L’ex attaccante di Atalanta, Lazio, Manchester City, Bologna, Cagliari e Reggina, Rolando Bianchi, è stato intervistato da Il Quaderno.it. Bianchi, oltre a parlare del nuovo tecnico Bucchi, ha espresso il suo giudizio sul campionato del Benevento.

“Purtroppo il Benevento è stato penalizzato da alcuni innesti che non sono stati fatti a giugno, ed è normale che alla fine abbia pagato dazio nonostante un finale in crescendo. Probabilmente – continua Bianchi - un po’ d’inesperienza c’è stata. Il campionato di A è diverso”.

Per Bucchi manca soltanto l'ufficialità, ma ecco il pensiero dell’ex attaccante: “ L’ho avuto come allenatore e, sinceramente, non mi sono trovato molto in sintonia. Ha delle idee che secondo me vanno limate. Quest’anno ho visto alcune partite del Benevento, poche in realtà, ma Brignola è un buon giocatore. Il campionato di B è molto lungo, ma se costruisci una buona squadra, con una mentalità vincente e una rosa ampia, hai tutte le possibilità per vincere, soprattutto venendo da un campionato di serie A”.

“Bisogna capire che tipo di campionato ha intenzione di fare la società, se si vuole investire su giovani importanti, ma anche vedere che motivazioni hanno alcuni calciatori. E’ importante trovare la giusta quadratura”.

Che tipo di squadra devono aspettarsi i tifosi del Benevento? “Dipende da come il nuovo allenatore vorrà far giocare la squadra. Fossilizzandosi su un solo modulo si rischia di diventare prevedibili. A Sassuolo, Bucchi non ha disputato un buon torneo. A differenza di  Perugia, dove c'è stato un discreto campionato. E’ un allenatore che sta facendo esperienza. Gli auguro di far bene. Sarà importante sfruttare bene il fatto di essere approdato in una società di valore, con un presidente che ha voglia di far bene. Immagino che le prospettive siano da vertice. Sicuramente il Benevento deve stare tra le prime squadre”.

Claudio Donato



Articolo di Calcio / Commenti