Consigli per arredare il soggiorno

10:59:47 38037 stampa questo articolo
Consigli per arredare il soggiornoConsigli per arredare il soggiorno

Come arredare un soggiorno moderno? Quali sono i mobili giusti? Quali i colori? Noi immaginiamo uno spazio semplice, senza troppe distrazioni, ma che sappia essere anche funzionale.

Il soggiorno è forse l’ambiente più importante per chi si divide tra casa e lavoro tutta la settimana, senza trovare mai un attimo solo per sé. In serata, quindi, il soggiorno diventa uno spazio di vitale importanza per chi ha bisogno di concedersi un attimo di relax davanti al film tanto atteso o al programma preferito. 

Prima di affrontare qualsiasi acquisto, bisogna tenere in mente una cosa: il soggiorno moderno è uno spazio multifunzionale dove si può sia leggere che vedere la Tv, sia intrattenere gli amici che riposarsi. Nonostante questo, i mobili e la loro disposizione possono favorire o rendere più piacevole un’attività piuttosto che un’altra. Se per esempio amiamo vedere film o serie televisive, la combinazione su cui ruoterà tutta la nostra idea di soggiorno riguarderà la parete attrezzata e divano.

LIVING SPACE : Soggiorno moderno di REIS LONDON LTD
Soggiorno moderno di Susanna Cots Interior Design

Sembrerà banale dirlo, ma il divano dovrà essere comodo, molto comodo. Se una decina di anni fa si preferiva il pouf perchè flessibile, in grado cioè di farci stendere le gambe o dalla poltrona o dal divano a 3 posti, oggi c’è invece il grande ritorno della chaise lounge perché più elegante, ma soprattutto più stabile. Questa consente infatti di avere un vero e proprio riposo da re, che sia sera o pomeriggio.

11. Lounge interna : Soggiorno moderno di Studio Fori

La parete attrezzata è un arredo ancora in voga, soprattutto perché in appartamenti non molto grandi diventa un indiscutibile aiuto come spazio di archiviazione. Se il nostro soggiorno è incentrato sull’intrattenimento serale o pomeridiano, la televisione dovrà essere posizionata alla giusta altezza. Sedetevi su una sedia in modo che possiate valutare la misura giusta da prendere: solitamente l’altezza si aggira tra i 95 e 100 cm dal pavimento. Gli occhi dovranno avere davanti almeno un terzo dello schermo a partire dall’alto e i restanti due terzi al disotto del campo visivo.

Studio di arredo per una abitazione privata – render : Soggiorno moderno di amorosodesign

La maggior parte dei televisori Plasma, LCD e LED, sono forniti con base di appoggio e con supporto a muro. In questo ultimo caso, invece di una parete attrezzata si può optare per un approccio più minimalista con una semplice madia sotto il televisore. Per completare il tutto, la libreria può essere spostata lateralmente. Per quanto riguarda la distanza dalla televisione, con l'abbandono dei vecchi CTR i dati vanno un po’ aggiornati: mentre con un tubo catodico da 32 pollici bisognava stare ad almeno 3 metri e mezzo di distanza, oggi con un LCD o Plasma - che hanno emissioni ridotte e che non creano alcun danno alla vista - va bene anche solo essere ad 1 metro e mezzo. La regola generale vede moltiplicare le dimensioni della Tv in pollici per 3,75, ottenendo così la distanza giusta in centimetri.

South Crown Street Living Room : Soggiorno moderno di Brown + Brown Architects
Non c'è sempre il televisore al centro del soggiorno. In un appartamento datato è possibile trovare ancora il camino che può essere lasciato intatto anche se non funzionante. L'arredamento in questo caso si svilupperà intorno a questo perno centrale, magari disponendo poltrone e divani lungo le pareti e lasciando libero lo spazio centrale. Scosigliamo di porre il divano davanti al camino per una questione di sicurezza, ma anche di funzionalità, pur avendo uno spazio molto ampio.
Soggiorno moderno di Estudio Paula Herrero Arquitecta
Soggiorno classico di STREIF Haus GmbH
Un divano ad angolo o due divani uno di fronte all'altro creeranno tutti i presupposti per un soggiorno conviviale e aperto alla socialità. In questo caso, però, va posto qualcosa centralmente, altrimenti il soggiorno sembrerà troppo vuoto. Il tappeto, oltre che ad arredare, è sicuramente molto piacevole soprattutto se come rivestimento dei pavimenti abbiamo un materiale freddo - gres, ceramica -. I tappeti shaggy o tappeti a pelo lungo sono di gran moda e contrariamente a quello che si pensa non sono poi così difficili da pulire. Il problema principale è che non sono proprio longevi e devono essere puliti frequentemente. Il tavolino al centro di un soggiorno moderno è ancora qualcosa a cui pochi vogliono rinunciare, sia come riempitivo, sia come mobile d'uso quotidiano. Se vogliamo essere alla moda, un tavolino basso è quello che fa per noi. Se non volete avere altri ingombri, allora va bene un tavolino alto a formare l'angolo tra due divani posti in modo perpendicolare.
Sala de estar : Soggiorno moderno di Thaisa Camargo Arquitetura e Interiores
In soggiorno è importante non esagerare con i colori, almeno non con gli arredi. Il divano, per esempio, è da preferire in una tonalità  neutra come il grigio tortora, il bianco o il beige, meglio a tinta unità. In questo modo sarà  più semplice abbinare il soggiorno con un'ampia gamma di cromie e stili, e se in futuro si volesse cambiare qualcosa, basterà  intervenire su piccoli arredi e decorazioni. Le tonalità  pastello sono un vero e proprio trend ultimamente, ma attenzione: un loro impiego eccessivo e su grandi superfici può indurre una certa tristezza.

© Homify - ilQuaderno.it - di Eugenio Caterino / Redazione homify



Articolo di Idee di Casa / Commenti