Estorsione in due bar: libero 30enne di Arpaia

17:34:58 1006 stampa questo articolo
Tribunale Tribunale

Il 30enne di Arpaia era stato tratto in arresto lo scorso 22 giugno. 

Il giudice delle indagini preliminari, Dott.ssa Palmieri, ha disposto la scarcerazione di Claudio D’onofrio, di Arpaia, di 30 anni, imputato, in concorso con altra persona, di duplice estorsione in due bar, di Montesarchio e di San Martino V.C. , di furto, di porto e detenzione illegale di arma, di violazione privata, minacce gravi, lesioni e danneggiamento, difeso dall’Avv. Vittorio Fucci Jr.

Come si ricorderà il D’onofrio era stato tratto in arresto dai carabinieri, su ordinanza di custodia cautelare del Gip del tribunale di Benevento, il 22 Giugno scorso e sottoposto agli arresti domiciliari. Lo stesso giudice delle indagini preliminari ha oggi revocato la misura cautelare degli arresti domiciliari rimettendo in libertà il D’onofrio.



Articolo di Cronaca Giudiziaria / Commenti