Comune di Benevento: oltre 1 milione di euro per il salario accessorio dei dipendenti

12:53:10 1022 stampa questo articolo
Palazzo Mosti - Comune di BeneventoPalazzo Mosti - Comune di Benevento

La segreteria territoriale della Uil Fpl rivendica il risultato conseguito a seguito delle rimostranze formulate negli ultimi giorni: l'emanazione della determinazione dirigenziale del Servizio risorse umane relativa alla: “Costituzione fondo risorse decentrate anno 2019".

La determinazione (n. 50 del 5.02.2019, R.G. n. 209 del 6.03.2019 NDR), pubblicata ieri pomeriggio sull’albo on line del Comune di Benevento,  consentirà di liquidare a tutti gli aventi diritto il salario accessorio decorrente dal 1° gennaio 2019. Le risorse disponibili sono pari complessivamente a € 1.188.123,17, oltre la quota destinata alle Posizioni organizzative, la quale è pari a € 63.000,00. A queste risorse va però detratta la spesa destinata alle Progressioni economiche orizzontali (€ 394.959,54) e al Livello economico differenziato (€ 56.680,89), già in godimento, nonché all’Indennità di comparto (€ 155.235,10) e al recupero della 2^ rata di sforamento fondo anno 2016 (€ 24.203,01).

Il sindacato spiega che resta una parte variabile pari a € 557.044,63 rispetto alla quale dovrà svolgersi la trattativa per il rinnovo dell’accordo economico per l’anno 2019. Nel frattempo i vari settori potranno iniziare a liquidare le somme vantate dai lavoratori dal 1° gennaio 2019 in tema di indennità di turnazione, responsabilità, maneggio valori, servizio esterno della polizia locale ecc.. Inoltre, per il Settore polizia municipale è stata impegnata la somma di € 5.000,00 per corrispondere il compenso per il lavoro straordinario già effettuato nei primi due mesi dell’anno 2019.

“Sono particolarmente contento – esordisce Antonio Pagliuca, segretario responsabile Uil Fpl – per l’ottimo risultato raggiunto nella giornata di oggi. Dopo aver spinto per il recupero del tempo perduto nei decorsi due mesi, siamo riusciti a fare il miracolo di avere la certezza delle somme disponibili per poter operare le liquidazioni dei compensi per gli oltre 300 lavoratori del comune capoluogo. Un ringraziamento sentito va al sindaco Clemente Mastella, all’assessore alle finanze Maria Carmela Serluca e ai dirigenti Raffaele Ambrosio e Alessandro Verdicchio per aver accolto immediatamente il grido di dolore lanciato dalla Uil Fpl in queste ultime settimane. Quanto alle chiacchiere di Antonio Forgione (Cisl Fp) – conclude il sindacalista –, esse si commentano da sole: invece di risolvere il problema di tutti i lavoratori, va alla ricerca di effimero consenso per specifiche vertenze di alcuni dipendenti, dimenticando che esiste il principio della solidarietà tra i lavoratori. E, quindi, Forgione dovrebbe capire che se ti accaparri delle risorse per i tuoi, le vai a sottrarre ingiustamente a tutti gli altri. E questo per noi della Uil Fpl si chiama comportamento vergognoso!”.



Articolo di Sindacati / Commenti