Petito (Proloco Samnium): "Si parte da Sannio Falanghina per un grande progetto internazionale sul Turismo nel Sannio"

14:2:13 1453 stampa questo articolo
Giuseppe Petito, Presidente Pro Loco SamniumGiuseppe Petito, Presidente Pro Loco Samnium

L’importanza dell’internazionalizzazione delle imprese attraverso l’aggregazione. Questo il motivo che spinge Proloco Samnium e Comune di Solopaca a mettersi sotto l'ombrello del Movimento Life Beyond Tourism che ne certifica la qualità e l’etica.

Domani mattina, 11 luglio, ore 9.30, incontro nella sala Consiliare del Comune di Solopaca, con Giuseppe Petito della Proloco Samnium, il Sindaco di Solopaca Pompilio Forgione, Michele Taccetti, amministratore China 2000 srl e Paolo Del Bianco, numero uno dell’Istituto Internazionale Life Beyond Tourism.

Durante la presentazione, ove saranno presenti tutte le aziende interessate , verranno affrontati diversi temi, come i mercati nuovi e le relazioni commerciali con la Cina, tutte cose che richiedono un made in Italy di qualità e che sono interessanti per aziende e prodotti qualificati e certificati. La difficoltà di penetrare questi mercati è data sia dall’aspetto finanziario, dovuto ad un approccio a medio e lungo termine che questi mercati richiedono, ma soprattutto dalla difficoltà di superare e capire le diversità culturali, spesso troppo diverse e lontane.

Aggregare le imprese sotto un brand culturale serve da un lato per avere un maggior impatto e forza commerciale, da un altro il Movimento Life Beyond Tourism valorizza le singole aziende, le certifica, le tiene unite, ne amplifica il valore e ne facilita la promozione all’estero, legandosi ai valori culturali del territorio da cui queste aziende provengono e di cui ne rappresentano le eccellenze.

A Firenze c’è un Movimento che promuove un rinnovato senso del turismo. Si tratta di Life Beyond Tourism ed è un nuovo modo di approcciare il turismo favorendo il dialogo interculturale. Era il 1989, il giorno dopo la caduta del Muro di Berlino quando fu dato il via ad alcune attività che hanno portato poi alla costituzione della Fondazione Romualdo del Bianco, centro di studi e ricerca sui temi del viaggio, del patrimonio culturale e degli scambi tra culture in una città Patrimonio dell’Umanità dal 1982. Il progetto fu voluto fortemente da Paolo del Bianco, imprenditore ed architetto attivo da oltre 50 anni nel settore del turismo. È un percorso lungo che trasforma il turista di massa in viaggiatore del mondo, valorizzando il dialogo ed il rispetto delle diversità.

Oggi il progetto è approdato nel Movimento Life Beyond Tourism®, un network riconosciuto a Marzo 2018 nell’ambito della 20° Assemblea Internazionale della Fondazione e condiviso da UNESCO nel 42° UNESCO World Heritage Committee con un proprio Manifesto dallo slogan “Heritage as a Builder of Peace”. L’obiettivo principale del movimento è quello di ridare nobiltà al mondo dell’accoglienza e dell’ospitalità con una nuova offerta commerciale rivolta a singoli individui, piccoli artigiani, aziende ed istituzioni, che possono aderire attraverso il portale www.lifebeyondtourism.org e partecipare alla vita sociale del Movimento, promuovendo la propria attività, attraverso fiere ed eventi in tutto il mondo.



Articolo di Turismo / Commenti