Energia solare, la Regione Campania prova il grande salto

10:43:40 2648 stampa questo articolo
Posa in opera di pannelli fotovoltaici sul tetto di un edificioPosa in opera di pannelli fotovoltaici sul tetto di un edificio

La Regione Campania sceglie l'energia solare come sua primaria fonte di energia per ogni sua attività, civile e produttiva. Secondo l'indagine di "Qualenergia.it, con la legge regionale n.1 del 18 febbraio 2013 (‘Cultura e diffusione dell’energia solare in Campania’) definisce l’obiettivo di coprire, con l’energia solare, il 60% dell’attuale consumo energetico entro il 2021, con questo timing:.per il 2013, la copertura del 10% dell’attuale consumo energetico (consumo in Campania da qualsiasi fonte) con fonte solare; per il 2016, la copertura del 30%, ,per il 2021, la copertura del 60%. Alcuni aspetti previsti dalla legge regionale: la definizione di un piano di dismissione degli attuali impianti di produzione termoelettrica da fonte fossili, l’autosufficienza energetica da fonte solare, entro il 2015, per tutti gli edifici adibiti a pubblico servizio; la previsione di un pacchetto di futuri incentivi e agevolazioni, tra cui la concessione di aree demaniali, incentivi fiscali ed economici, la promozione di corsi professionali. Inoltre ci sarà la promozione della mobilità elettrica, collegata alla produzione di elettricità o idrogeno da energia solare e l'obbligo, per tutti i comuni campani, di dotarsi di Piani energetici solari (Pesc). Un piano dunque molto ambizioso che richiederà numerosi e specifici provvedimenti attuativi.

commenti presenti 1 » LEGGI


Articolo di Ambiente / Commenti