Esplosione dei Premi RC Auto in Italia: automobilisti sottoposti a oneri crescenti

22:37:30 4015 stampa questo articolo
Assicurazione auto Assicurazione auto

Crescita del 27,9% nei Premi dell'RC Auto in Italia in 12 Mesi: a Settembre, il Premio Medio Raggiunge i 614,39 Euro

L'RC auto in Italia sta vivendo una crescente accelerazione, con un aumento impressionante del 27,9% nei premi medi pagati dagli automobilisti in soli 12 mesi. Secondo l'Osservatorio di Facile.it, il premio medio per assicurare un veicolo a quattro ruote è balzato a 614,39 euro a settembre 2023, registrando un incremento di oltre 130 euro rispetto allo stesso mese dell'anno precedente.

Questa analisi si basa su dati provenienti da un campione di oltre 11 milioni di preventivi e relative quotazioni raccolti da Facile.it tra settembre 2022 e 2023. Questi numeri testimoniano un trend di costante aumento delle tariffe assicurative per auto che non sembra voler rallentare.

Andrea Ghizzoni, Managing Director Insurance di Facile.it, ha affermato: "È da più di un anno che stiamo fronteggiando un rialzo costante delle tariffe dell'assicurazione auto, trend che non sembra rallentare. Nel contesto attuale, caratterizzato da continui incrementi, confrontare le offerte disponibili sul mercato può rivelarsi fondamentale per trovare il prodotto più adatto alle proprie esigenze e risparmiare."

Questi aumenti significativi si sono verificati in tutta Italia, seppur con alcune variazioni regionali. L'Umbria ha registrato il più alto aumento, con tariffe medie in crescita del 37,9% rispetto all'anno precedente. Seguono il Lazio, con un incremento del 36%, e la Sardegna con un aumento del 34,4%.

La Campania è ancora una volta la regione più costosa in Italia per assicurare un'auto, con una media di 1.062,49 euro a settembre 2023, il 73% in più rispetto alla media nazionale. Al secondo e terzo posto tra le regioni più care ci sono la Calabria (673,07 euro) e la Puglia (665,36 euro).

Dall'altro lato, il Friuli-Venezia Giulia è la regione meno costosa per l'assicurazione auto in Italia, con una media di 415,92 euro a settembre 2023. Seguono il Trentino-Alto Adige (443,88 euro) e la Lombardia (474,38 euro).

Oltre alle tariffe di base, tra le garanzie accessorie preferite dagli automobilisti italiani, l'assistenza stradale rimane al primo posto, scelta dal 43,6% degli automobilisti. Altre coperture aggiuntive popolari includono la garanzia infortuni conducente (19,2%), la tutela legale (14,8%) e la copertura furto e incendio (10,6%).

L'aumento dei premi RC auto in Italia è una tendenza che continua a crescere, con notevoli variazioni regionali. Confrontare le offerte disponibili sul mercato è diventato essenziale per trovare l'assicurazione più adatta alle proprie esigenze e al proprio budget.

Questo aumento costante dei premi RC auto rappresenta una sfida finanziaria per gli automobilisti italiani. Trovare l'assicurazione più conveniente e adeguata alle proprie esigenze è fondamentale in un contesto di costi in continua crescita. La variazione regionale nelle tariffe sottolinea la necessità di una valutazione attenta delle opzioni disponibili per garantire una protezione adeguata senza dover sostenere oneri finanziari eccessivi.



Articolo di Consumatori / Commenti