Guida alla scelta delle tende da sole: le cose da sapere

14:44:7 5127 stampa questo articolo
Tende da soleTende da sole

Con l'arrivo dell'estate si torna a parlare di tende da sole, utilissime per creare delle zone d'ombra ed evitare che i raggi UV entrino in casa, scaldando gli ambienti e provocando non poco fastidio.

Queste particolari tende sono ancora molto gettonate perché effettivamente svolgono una funzione davvero indispensabile, ma devono essere scelte con un certo criterio e non è proprio facilissimo trovare quelle giuste per le proprie esigenze.

Al giorno d'oggi, in commercio si possono reperire molteplici tipologie di tende da sole, anche di ottima qualità, ma prima di acquistarle conviene sempre informarsi bene. Oggi vediamo quali sono le caratteristiche più importanti da conoscere, per scegliere le tende giuste e non rischiare di commettere errori.

Il tessuto delle tende da sole

Il tessuto è forse uno degli elementi più importanti delle tende da sole, in quanto incide sulla loro effettiva capacità di creare zone d'ombra ma anche di trattenere i raggi UV che sono quelli più dannosi. In base al tessuto, inoltre, cambia il prezzo delle tende e la loro resistenza, dunque conviene sempre prestare molta attenzione a questo dettaglio.

In commercio oggi si trovano principalmente due tipologie di tende da sole: quelle con telo in cotone e quelle invece con telo in acrilico o PVC. Questi ultimi materiali sono i più consigliati in quanto decisamente più resistenti agli strappi e all'usura in generale, meno soggetti allo scolorimento e resistenti anche all'acqua. Non basta però scegliere una tenda da sole in acrilico o PVC per essere sicuri di compiere un buon acquisto: bisogna considerare anche l'estetica che in alcuni casi è fondamentale.

È infatti importante ricordare che le tende da sole, in molti contesti urbani, devono rispettare determinati criteri dal punto di vista prettamente estetico e quindi per quanto riguarda la fantasia o il colore. Conviene dunque informarsi preventivamente presso il Comune per essere certi di avere carta bianca perché non sempre è così.

La struttura delle tende da sole

Per quanto riguarda la struttura, anche questa può essere realizzata in materiali differenti e vale la pena prestare una certa attenzione perché il telaio è sempre esposto agli agenti atmosferici, e deve dunque essere dotato di una certa resistenza all'usura.
Oggi, sul mercato la maggior parte delle tende da sole presentano una struttura che può essere realizzata in 3 materiali differenti: legno, alluminio e PVC. Il primo, anche se opportunamente trattato ed esteticamente migliore, non è consigliato se si ha la facoltà di scegliere. È infatti più delicato e rischia di rovinarsi prima.

L'alluminio rappresenta un buon compromesso, anche se la scelta migliore ricade sul PVC in quanto molto più resistente anche alle ammaccature ed esteticamente gradevole. Oggi le strutture in questo materiale possono essere personalizzate: si può ottenere anche un effetto legno del tutto realistico.

Colore e fantasia: come funziona

Per quanto riguarda la scelta di colore e fantasia delle tende da sole, chi vive in un condominio deve prestare una particolare attenzione. È infatti previsto solitamente dal regolamento che queste rispettino determinati criteri estetici. Meglio dunque informarsi sempre prima di procedere con l'acquisto.



Articolo di Idee di Casa / Commenti