Il vero biglietto da visita della nostra casa? L'ingresso!

17:7:32 10798 stampa questo articolo
MOB ARCHITECTS/ homifyMOB ARCHITECTS/ homify

Alla scoperta dell'ingresso, l'ambiente che funge da biglietto da visita della nostra abitazione.

Possiamo immaginare angoli unici per la nostra casa, un soggiorno moderno e accogliente, una cucina comoda e funzionale, punti luce studiati ad hoc, elementi d’arredo d’effetto e colori di tendenza, ma il suo vero biglietto da visita resterà sempre e solo uno: l’ingresso.

Si tratta infatti, del primo ambiente in cui chiunque dovrà imbattersi, che sia una visita a breve termine o un ospite più affezionato, e che ha il compito di presentare la nostra casa non appena si varca la soglia d’ingresso. Un arduo compito il suo, perché con pochi tocchi deve cercare di trasmettere l’animo e il carattere che l’intera casa possiede. Generalmente si tratta di ambienti limitati a un corridoio o a un disimpegno, che di lì a breve donano accesso alle diverse stanze. Ma come riuscire nell’intento di cogliere nel segno, senza strafare né sottovalutarne l’importanza? Di seguito riportiamo alcuni consigli dei nostri esperti.

Il primo può essere concentrato in tre parole: ricercare l’effetto WOW! Si rivolge principalmente a tutti coloro che possiedono uno spazio piccolo e anonimo, e consiste nel ricorrere all’uso di colori o fantasie a contrasto per la parete di fronte la porta d’ingresso. Un esempio è l’utilizzo del grigio scuro a contrasto con pareti in grigio chiaro, magari impreziosite con stampe di cornici antiche di diverse grandezze e forme; oppure una parete verde dove è raffigurato un albero che fa da sfondo alle foto di famiglia opportunamente incorniciate; o ancora, il ricorso a divertenti carte da parati, magari dalla fantasia optical, che dilatano lo spazio in altezza e profondità a seconda delle esigenze.

Onlydesign/ homify

Мастерская дизайна Welcome Studio/ homify

Espaço Mínimo/ homify

Una valida alternativa alla decorazione delle pareti, risiede nel rivestimento del pavimento. Una scelta originale come quella in foto, infatti, rappresenta un vero colpo d’occhio, che attrarrà l’attenzione di chiunque si imbatta in questo percorso. Ma ugualmente d’effetto sarà ad esempio un parquet caldo, magari installato a spina di pesce o composto da diverse tonalità del legno.

Massimo Fiorido Associati/ homify

Se invece il vostro ingresso si presenta piuttosto buio, non temete, diversi sono i trucchetti che vi aiuteranno a risolvere il problema. La scelta più consigliata è senza dubbio quella di utilizzare tonalità chiare sia per le pareti che per l’arredo, oltre che una giusta illuminazione artificiale che compensi la mancanza di luce naturale. Un grave errore sarebbe infatti dotare l’ambiente di colori scuri che renderebbero il tutto ancora più cupo e con un’atmosfera da film horror. Un’altra idea, invece, consiste nel creare originali giochi di luci e ombre dotando le pareti presenti di semplici aperture, che lasceranno passare la luce degli ambienti attigui creando un’atmosfera intrigante.

Plastudio/ homify

andrea rubini architetto/ homify

Non dimentichiamoci poi di quelli che possono apparire come dei banali dettagli, ma che in realtà sono degli elementi distintivi che tanto raccontano sulla casa e sulla sua personalità. Un esempio è questo appendiabiti dal sapore vagamente vintage, che combina una vecchia cornice dorata con diversi ganci appendiabili, su ognuno dei quali è riportata una lettera che compone i due nomi dei proprietari di casa.. originale, non credete? Un’altra idea divertente potrebbe infine essere quella di apporre alla parete una di quelle scale tanto in voga nell’ultimo periodo, così da renderla un porta riviste, un appendiabiti o anche un porta fiori per ricreare una sorta di giardino verticale.

… un grande classico che col tempo dimostra di essere un ever green? Senza dubbio un grande specchio! Che sia affisso o che sia semplicemente lasciato sul pavimento e quindi poggiato alla parete, resta una delle soluzioni più apprezzate sia dagli uomini che dalle donne.

NOMADE ARCHITETTURA E INTERIOR DESIGN/ homify

Anomia Studio/ homify

Studio 25/ homify

Testo a cura di Germana Invigorito. Redazione di homify.it



Articolo di Idee di Casa / Commenti