Inquinamento, Ruggiero: "Blocco traffico come proteste gilet gialli: intervenire su impianti termici"

11:21:16 1481 stampa questo articolo
Giuseppe Antonio RuggieroGiuseppe Antonio Ruggiero

"Credo che il Sindaco Mastella debba sottoscrivere senza indugi un accordo con Asea, che ha già tutto il personale e la strumentazione indispensabile per questa operazione".

"La chiusura domenicale del traffico della città di Benevento è diventata un appuntamento rituale quanto quello dei gilet gialli a Parigi". A dirlo è Giuseppe Antonio Ruggiero, consigliere provinciale ed esponente alla Rocca dei Rettori del Partito Democratico che è tornato a parlare della vicenda "polveri sottitli" e dei blocchi allla circolazione delle auto in città.

"Finalmente - ha proseguito l'eponente Dem - l’Amministrazione del Sindaco Mastella ha compreso che una delle cause di questa situazione paradossale è rappresentata dalle emissioni degli impianti termici della città. Affidare le ispezioni all’Asea è certamente la migliore, se non l’unica, delle ipotesi. Anche se dovremo aspettare almeno due anni prima di poter verificare se gli impianti sono stati messi a norma dai proprietari è utile almeno iniziare a censire un enorme parco caldaie sfuggito per anni all’attività ispettiva, con serie responsabilità dei sindaci che si sono succeduti".

E conclude: "Questo non cambierà le attuali condizioni dell’aria della città, chi fa credere questo non fa altro che illudere le persone, ma può rappresentare un inizio importante per colmare il divario che esiste fra la città e l’intero territorio provinciale sul tema degli impianti termici. Credo che il Sindaco Mastella debba sottoscrivere senza indugi un accordo con Asea, che ha già tutto il personale e la strumentazione indispensabile per questa operazione. 



Articolo di Provincia di Benevento / Commenti