Juventus, tempo di tirare le somme, a cena

17:35:51 1989 stampa questo articolo
JuventusJuventus

Il 2021 è praticamente agli sgoccioli, il Santo Natale è ormai alle porte, la corsa agli ultimi regali si sta facendo sempre più frenetica, ci si sta già organizzando per il Capodanno sperando che la situazione pandemica dia un po' di tregua, ma soprattutto è periodo di cene.

Esatto, come quella che si è verificata in un ristorante nel pieno centro di Torino. Gli invitati? Mah, due vecchi amici, il vice presidente della Juventus Pavel Nedved ed il procuratore sportivo Mino Raiola!

E di che cosa hanno parlato durante il pasto? Purtroppo non ci è dato saperlo, ma possiamo comunque “fortemente ipotizzare” che si siano scambiati opinioni, consigli e pareri sul futuro della Vecchia Signora (qui potrete invece trovare molte informazioni sulla storia della Juventus) soprattutto in occasione del calciomercato.

Forse è un po' improbabile, ma è comunque più che doveroso ricordare che, i bianconeri, per il momento possono ritenersi più che soddisfatti delle giovani leve presenti tra le file della Juventus Under 19 allenata da Andrea Bonatti che, fino a qualche giorno fa, si è portata a quota cinque vittorie ed un solo pareggio. Ma, invece, che cosa si può dire per quanto riguarda il calciomercato?

Come è ben noto a tutti, l'attenzione della Vecchia Signora per il serbo Dusan Vlahovic (classe 2000 attualmente nella Fiorentina) non è un segreto, ma per ora non c'è ancora niente da dire sul “fronte viola”. Una new entry, però, potrebbe provenire direttamente dall'Inghilterra anche se c'è un problema, anzi ben 25 milioni, ed altri non è che Pierre – Emerick Aubameyang dell'Arsenal.

Purtroppo il cielo non sembra splendere per Pierre – Emerick Aubameyang perché, a causa di un ritardo durante un viaggio ufficiale dello stesso club, ha appena dovuto restituire la sua fascia da capitano. Inoltre, come se tutto questo non fosse abbastanza, all'ex capitano è stata “negata” anche la partecipazione alla partita contro il West Ham e, probabilmente, altre ancora.

Se lui è arrabbiato, l'Arsenal lo è ancora di più come è stato dichiarato su un recente tweet proveniente dal profilo ufficiale. Il tweet recita infatti “ci aspettiamo che tutti i nostri giocatori, in particolare il nostro capitano, lavorino secondo le regole e gli standard che abbiamo stabilito e concordato”, glaciale è dire poco!

Un altro “alterato” sembra poi essere anche Arthur Henrique Ramos de Oliveira Melo, conosciuto più semplicemente come Arthur, perché potrebbe non rimanere uno dei bianconeri ancora a lungo. Ed i recenti commenti del suo agente non lo hanno certo aiutato a rimanere nei confini torinesi.

Unico punto positivo è invece rappresentato da Paulo Dybala che, dopo il rinnovo del contratto, rimarrà in squadra fino al 2026. Da non dimenticare poi che si sta già riprendendo dal suo infortunio a Venezia.

E per quanto riguarda le prossime partite? Dopo il pareggio finito 1 a 1 contro il Venezia di sabato 11 dicembre, la Juventus si sta già preparando per affrontare il Bologna sabato 18 dicembre ed il Cagliari martedì 21 dicembre. Per quanto riguarda il resto delle partite bisognerà portare ancora un po' di pazienza ed aspettare il mese di gennaio 2022.



Articolo di Sport e tempo libero / Commenti