Napoli. 30enne disperso sul monte Somma recuperato dagli uomini del Soccorso Alpino Speleologico

9:40:5 2142 stampa questo articolo
CNSASCNSAS

Intervento di recupero di un escursionista in difficoltà sul monte Somma (Napoli) da parte del Corpo Nazionale Soccorso Alpino Speleologico. 

Le operazioni di recupero si sono svolte ieri sera. L’uomo, di trent’anni si era avventurato in solitaria lungo un sentiero che conduce alla vetta ma nel pomeriggio si è trovato in difficoltà dopo una scivolata, a seguito della quale è rimasto lievemente ferito. Alle 18.00 ha contattato i genitori per avvisarli del problema, da qui la richiesta di soccorso.

Sono intervenuti sul posto quattro operatori del Corpo Nazionale Soccorso Alpino Speleologico (CNSAS), i Vigili del Fuoco, i Carabinieri, la Protezione Civile e l’associazione Misericordia. Intorno alle 20.30 l’escursionista è stato raggiunto. Le operazioni di recupero da parte dei tecnici del CNSAS e delle altre squadre di soccorso si sono concluse verso le ore 22:00. Il CNSAS, lo ricordiamo, è un servizio di soccorso medicalizzato, in grado di portare le prime cure direttamente sul posto.



Articolo di Napoli / Commenti