Occupazione in leggerissimo aumento. UIL: "E' sempre crescita dello zero virgola"

8:54:38 2704 stampa questo articolo
Lavoro e sicurezza sui cantieriLavoro e sicurezza sui cantieri

La Uil Avellino/Benevento comunica che nel mese di maggio 2016, stando ai dati Istat pubblicati oggi, il numero degli occupati è aumentato di 21mila unità (+0,1%), dopo il +0,3% registrato a marzo e aprile 2016. 

La stima dei disoccupati, dopo l’aumento di aprile (+1,5%), è calata dello 0,8%, pari a 24mila unità. Su base annua, secondo l’istituto di statistica, si “conferma la tendenza all’aumento del numero di occupati”: +1,3%, pari a +299mila. Sempre nel confronto annuo, calano i disoccupati (-5,6%, pari a -175mila) e gli inattivi (-2,2%, pari a -305mila).

In totale, a maggio 2016 gli occupati risultano essere 22,67 milioni, i disoccupati 2,95 milioni e gli inattivi 13,74 milioni. Il tasso di disoccupazione a maggio 2016 è calato all’11,5% dall’11,6% di aprile. Il tasso di occupazione risulta invece pari al 57,1%, in aumento di 0,1 punti percentuali sul mese precedente. Per i giovani (15-24 anni) il tasso di disoccupazione è stabile al 36,9%, rispetto al mese precedente. 

Per la Uil è il terzo mese consecutivo con una crescita dell’occupazione da “zero virgola”.  I passi del nostro mercato del lavoro sembrano quelli di una lumachina, ma a tratti anche quelli di un gambero.

“Un passetto in avanti e uno indietro – dichiara Fioravante Bosco, segretario generale della Uil Avellino/Benevento - come nel caso delle attivazioni di contratti a tempo indeterminato. Questi ultimi, infatti, pur in presenza di ingenti risorse pubbliche destinate anche per il 2016 allo sgravio contributivo, diminuiscono in maniera vistosa, e, in termini di forza lavoro con occupazione permanente registrata dall’Istat, segnalano una crescita dimezzata rispetto ai contratti a termine, nei quali, molto presumibilmente, è ricompreso il folto mondo dei prestatori di lavoro con voucher!”.



Articolo di Lavoro / Commenti