Parcheggi e strisce blu. L'assessore Delcogliano risponde al cittadino multato mentre era in Ospedale

11:35:17 4238 stampa questo articolo
Felicita DelcoglianoFelicita Delcogliano

"Provvederò ad evidenziare l'accaduto alla Trotta Bus Service, sollecitando anche più frequenti corsi di aggiornamento per gli ausiliari del traffico”.

"Quanto ai parcheggi a pagamento (stalli blu), per altro presenti in tutti i Comuni d'Italia, va evidenziato che sono stati istituiti per rendere un servizio migliore all'utenza, un servizio teso a regolamentare ia sosta in modo da creare con il pagamento una rotazione, in modo da limitare che aree di parcheggio di particolare interesse, vengano utilizzate senza remore e occupate per un periodo di tempo illimitato senza ricambi, di fatto restringendo fortemente la possibilità di parcheggiare".

A dirlo è Felicita Delcogliano assessore alla Mobilità, Trasporti e Parcheggi del Comune di Benevento intervenuta sulla segnalazione di un cittadino che nei giorni scorsi è stato multato - il ticket era scaduto ma stava accudendo un familiare ricoverato presso il nosocomio sannita (Leggi QUI) - nei pressi dell'Ospedale Rummo. 

"Va anche evidenziato che nel Comune di Benevento - spiega l'assesore Delcogliano - i parcheggi a pagamento sono stati istituiti in epoca remota con delibera del 23.05.1995 n 44 e successive delibere del 20,10.09 n. 269 e dell'8.06.2010 n. 199, l'istituzione dei parcometri risale alla delibera dell’ 1.10.2008 n. 182, mentre, quanto alla gestione, essa fu affidata, in buona parte all’AMTS spa fin dal 1999 e poi alla Trotta Bus Service spa con contratto scadente il 2021, stabilendo un aggio minimo in favore del Comune del 16%. Dopo lapprovazione dell’aggiornamento del Piano della Sosta, fu fissato, con delibera dell'8.06.2010 n. 199, il criterio di ripartizione dei parcheggi per stalli a pagamento nella percentuale del 50% del totale, per stalli liberi nella percentuale del 25% del totale, per stalli gratuiti riservati ai residenti di quell’ambito urbano nella percentuale del 25% del totale. Nella zona circostante il Presidio Ospedaliero “G. Rummo”, la quota stabilita è ampiamente rispettata e sono presenti numerosi parcheggi gratuiti, in particolare nell’area antistante l'Ospedale, lato Università Unifortunato, ciò non impedirà all’Amministrazione di considerare le esigenze dei cittadini che devono recarsi in Ospedale, nell’aggiornamento del Piano della Sosta che si sta attuando".

Quanto alla multa elevata sui parcheggi a pagamento, aggiunge Delcogliano: "Se è illegittima o se è illegittimo l'importo della sanzione erogata, va impugnata innanzi all'Autorità competente, nei modi e termini di legge. In ogni caso provvederò ad evidenziare l'accaduto alla Trotta Bus Service, sollecitando anche più frequenti corsi di aggiornamento per gli “ausiliari del traffico”, nonché la partecipazione degli stessi anche ai corsi regionali della Polizia Municipale.



Articolo di Comune di Benevento / Commenti