Picchiato per un panino. Asportata la milza al 13enne di S.Bartolomeo in Galdo

12:9:14 6019 stampa questo articolo

N.S. -Massacrato di botte per un panino. Incredibile ma vero, sembra proprio questo il motivo della stupida aggressione subita dal 13enne di San Bartolomeo in Galdo che si trova ricoverato al 'Cardarelli' di Campobasso e tenuto sotto controllo dai medici della struttura molisana. Il ragazzino ha subito l'asportazione della milza, molto probabilmente, per le percosse subite dai bulli, suoi coetanei, che volevano impadronirsi della sua merenda, all'interno della scuola media del comune fortorino. Il 13enne era rientrato a casa scosso e sudato dopo l'aggressione e non aveva raccontato nulla ai genitori prima di accusare forti dolori al petto. Dopo una prima visita medica al Psaut di San Bartolomeo in Galdo, i genitori ed i medici non hanno perso tempo ricoverando d'urgenza il ragazzino a Campobasso. Le sue condizioni ora sono in lenta fase di miglioramento.
Intanto sia i Carabinieri della locale stazione che l'Ufficio regionale scolastico, vogliono vederci chiaro e risalire ai responsabili il prima possibile. Avviate le indagini, ascoltati già i docenti ed i compagni di classe del malcapitato. Due gli obiettivi: innanzitutto individuare i bulli che hanno spedito in prognosi riservata il 13enne, poi capire se ci sono responsabilità dei docenti visto che, secondo le prime ricostruzioni, l'aggressione sarebbe avvenuta durante il cambio di ora da una lezione all'altra.

commenti presenti 3 » LEGGI


Articolo di Cronaca / Commenti