Provinciali. Matarazzo: "Ottimo risultato per Sannio Campania Europa, non disperdere energie"

12:7:14 1736 stampa questo articolo
Francesco Matarazzo, foto: profilo FBFrancesco Matarazzo, foto: profilo FB

“Uno dei meriti del successo inaspettato della nostra lista è certamente quello di aver provato a sperimentare modalità e pratiche basate da uno spirito collettivo”.

“Nella nostra provincia, la lista ‘Sannio Campania Europa’ ha rappresentato una novità nel campo della sinistra, in sintonia rispetto al percorso tracciato sul piano nazionale”.

A dirlo è Francesco Matarazzo, presidente del Consiglio Comunale di Vitulano e candidato alle elezioni provinciali dello scorso 10 marzo tra le fila della lista “Sannio, Campania, Europa” che ha commentato il dato emerso dalla tornata elettorale che ha riguardato la Rocca dei Rettori.

“Non è un caso – scrive Matarazzo – che i nostri interlocutori sono stati coloro che, all’interno della larga area di sinistra (c’era anche DEMA), hanno scelto di sostenere le nostre tesi, in netta discontinuità con il recente passato. Ciò è avvenuto nel contesto di elezioni provinciali che chiamano al voto consiglieri e sindaci, e su cui sarebbe opportuno che le forze parlamentari riflettano sulla necessità di uscire fuori da questo limbo e decidere, in modo conclusivo, se abolire totalmente le provincie, o tornare ad un sistema in cui possano esprimersi democraticamente tutti i cittadini”.

Per Matarazzo: “I numeri dimostrano che siamo una forza fondamentale per la ripartenza del fronte progressista, soprattutto se si prende atto della inesorabile e schiacciante vittoria delle liste di centrodestra. Uno dei meriti del successo inaspettato della nostra lista è certamente quello di aver provato a sperimentare modalità e pratiche basate da uno spirito collettivo, che sfuggono dalle logiche del capo e dell’uomo solo al comando”.

Gli auguri di Matarzzo all’eletto Carofano. “Esprimo i miei sinceri auguri di buon lavoro a Pasquale Carofano, consigliere provinciale eletto nella nostra lista, certo che porterà avanti le istanze di tutte le comunità che hanno permesso la sua elezione”
.
E conclude: “Ora occorre non disperdere le energie che si sono spese per questa campagna elettorale, ma allargare a chi era estraneo a questa competizione, e costruire nel Sannio una aggregazione che riunisca il Campo dei Progressisti e Civici per rappresentare il mondo del lavoro, gli esclusi, i più deboli, gli sfruttati”.



Articolo di Provincia di Benevento / Commenti