PSR Agricoltura. Ordine dottori Agronomi: "Incongruenze nella graduatoria provvisoria. Appello a De Luca"

14:55:38 2594 stampa questo articolo
AgricolturaAgricoltura

Riunione di fuoco sulla Graduatoria del PSR della Misura 411: Nardone chiede il supporto di De Luca per scongiurare il blocco amministrativo delle procedure.

Walter Nardone, Presidente dell’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Benevento, ha convocato d’urgenza un’assemblea degli iscritti all’Ordine per analizzare le risultanze della graduatoria sulla misura 411 divulgata da poche ore dalla Regione Campania, ma non ancora pubblicata sul BURC. Una riunione infuocata dove già sono stati raccolti dai liberi professionisti autorevoli pareri di studi legali di caratura nazionale sulle possibili incongruenze e difetti riscontrati sulla graduatoria provvisoria appena pubblicata.

Dopo quattro ore di acceso confronto, Nardone ha scongiurato l’imminente accesso agli atti ed è stato deciso di inviare una richiesta urgente di incontro al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca per poterlo informare di una serie di anomalie rilevate.

"I timori prospettati la settimana scorsa all’onorevole Caputo, Consigliere per l’Agricoltura del Presidente De Luca - ha dichiarato Walter Nardone - nonostante le sue rassicurazioni, si sono materializzati! Sono momenti difficili per gli imprenditori agricoli che avevano riposto nei progetti PSR la speranza di ammodernamento delle aziende e per quanti hanno lavorato su queste misure negli ultimi due anni e oggi si ritrovano con dei punteggi o graduatorie con numeri che non rispettano i criteri del bando; in questi casi bisogna stare calmi e con i piedi per terra perciò ho chiesto ai miei iscritti di pazientare 24 ore affinché il Presidente De Luca possa essere edotto sulla vicenda direttamente da me. Sono sicuro che troveremo la giusta quadra senza alimentare inutili e sterili polemiche che potrebbero portare al blocco dell’intera impalcatura del PSR Regionale così come è avvenuto in altre Regioni".



Articolo di Agricoltura / Commenti