Come avere un giardino economico ed ecosostenibile

8:1:56 6499 stampa questo articolo
GiardinoGiardino

Contrariamente a quanto si pensa, realizzare e mantenere un giardino non richiede una spesa eccessiva. Continua a leggere per consigli utili su come ottenere un angolo verde perfetto risparmiando e rispettando l’ambiente.

Il giardino è spesso un privilegio di pochi, sia per una questione di spazio che di costi. Una bella area verde, tuttavia, non richiede una grande spesa. Può, inoltre, essere realizzata in ogni angolo di casa, anche su un terrazzo.

Per iniziare con il piede giusto, valuta attentamente la superficie che hai a disposizione. Quanto metri quadri sono? È adatta ad ospitare le piante? Per questa fase iniziale della progettazione, è utile consultare un giardiniere esperto che possa consigliarti e valutare, insieme a te, la fattibilità del progetto. Soprattutto se decidi di realizzare un giardino sul terrazzo, avrai bisogno di una figura che possa valutare lo stato della struttura e la sua capacità di sopportare carichi pesanti. Le piante, infatti, hanno un peso notevole che può compromettere la stabilità di un terrazzo e creare dei problemi.

Le piante giuste per il giardino

Una volta ultimate le verifiche iniziali, inizia la progettazione del verde. Per ottenere il miglior risultato e non spendere troppo per la sua manutenzione, scegli le piante in base al clima e al terreno della tua zona. In questo modo, richiederanno meno acqua e non dovrai dedicargli cure molto particolari come, invece, potrebbe essere necessario se selezioni piante diverse, come, ad esempio, quelle tropicali.

Per ottenere il massimo dal vostro giardino, considera anche la piantumazione di alberi da frutto, sempre facendo attenzione al clima della tua zona. È molto importante collocarle nel posto giusto, in modo che possano avere la corretta esposizione alla luce, e che abbiano la giusta quantità d’acqua.

Quale metodo di irrigazione?

L’acqua utilizzata per innaffiare le piante rappresenta uno dei costi più importanti di un giardino. Per risparmiare, esistono diverse soluzioni come, ad esempio, le cisterne di raccolta. Questi sono dei contenitori che accumulano l’acqua piovana in modo che tu possa utilizzarla quando necessario. Spesso, va progettata insieme al giardino, perché l’estetica ne soffrirebbe e conviene, quindi, interrarla, anche per una questione di spazio.

Per quanto riguarda l’impianto di irrigazione, meglio optare per dei sistemi a goccia che dosano l’acqua in modo uniforme. Rispetto a quelli tradizionali, questo metodo rappresenta una scelta economica ed ecologica, perché si evitano gli sprechi e avrai anche l’opportunità di automatizzare l’innaffiatura ed effettuarla quando non sei a casa.
Questo metodo si addice particolarmente alle piante in vaso o alle aiole ed è possibile installarlo anche da soli.

Riciclo creativo

Nel giardino è possibile utilizzare degli oggetti di scarto per realizzare decorazioni uniche ed originali. Perché non realizzare dei vasi fai da te invece di comprarne dei nuovi? Ricicla una cassetta della frutta o delle scatole di legno per creare dei contenitori per le piante. Per l’arredamento da esterni, invece, utilizza il pallet o dei tronchi di legno. Con un poco di creatività, sarà facile realizzare un giardino bello, originale ed ecosostenibile, senza spendere una fortuna.



Articolo di Idee di Casa / Commenti