Salerno. 11 arresti dei Carabinieri per spaccio di stupefacenti e rapina a mano armata

Questa mattina, i militari della Compagnia Carabinieri di Mercato San Severino, ha eseguito 11 ordinanze cautelari personali (6 in carcere, 3 ai domiciliari e 2 obbligo presentazione alla p. g. ) emesse dal GIP su richiesta della Procura della Repubblica.

Gli indagati sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di concorso in detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti del tipo eroina, crack, cocaina, hashish e marjuana; rapina a mano armata, lesioni ed evasione dagli arresti domiciliari” commessi in Castel San Giorgio, Nocera Inferiore, Nocera Superiore e Salerno.Le indagini, condotte dal NORM della Compagnia di Mercato San Severino hanno consentito di disarticolare un importante, ben congegnato e radicato meccanismo criminale attivo in Castel San Giorgio, Nocera Inferiore, Nocera Superiore e Salerno e dedito allo smercio di droga. 

L'operazione dei Carabinieri è stata condotta nei comuni di Castel San Giorgio (SA), Salerno, Nocera Superiore e Cava de Tirreni (SA). Le attività investigative hanno inoltre consentito di scoprire gli autori di una rapina a mano armata consumata ai danni di un supermercato di Nocera Superiore, nel corso della quale i due rapinatori non esitarono a colpire più volte il cassiere con il calcio della pistola per obbligarlo ad aprire le cassaforte contenente 15 mila euro.

Le misure cautelari odierne si aggiungono all’arresto in flagranza effettuato nei confronti di n.6 spacciatori sorpresi nell’atto di cedere sostanza stupefacente nonché al sequestro di 350 sostanza grammi di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, crack, eroina, hashish e marjuana.

L’A.G. ha inoltre disposto il sequestro preventivo di due immobili in uso ad uno degli arrestati ed utilizzasti come base operativa dell’attività criminosa.


13:4:12 2560 stampa questo articolo


  • I The Jackal sul divano con Vessicchio: dieci scuse per non vedere Sanremo
  • Roma. Ricostruzione del ferimento di Manuel Bortuzzo: impronte sulla pistola, svolta nelle indagini
  • Sanremo 2019, il figlio di Andrea Bocelli conquista il Festival: chi è Matteo
  • Gilet Gialli, polemiche e crisi con la Francia, Di Maio: "Non mollate, Movimento 5 stelle è con voi"
  • Meteo. Le previsioni per il 9 gennaio: piogge al Sud e neve tra i 500 e 700 metri sull'Appennino
  • Umorismo. Massimo Troisi e la Befana
  • Il grande gelo su tutta Europa
  • Previsioni Meteo per il 5 gennaio. Ancora neve sul Sannio
  • Decreto Sicurezza: cosa rischiano "i sindaci ribelli"?
  • Previsioni Meteo del 4 gennaio 2019
  • Previsioni meteo per il 3 gennaio 2019
  • Intervista ad Antonio Iavarone. Lotta al tumore al cervello, i progressi della ricerca
  • L'euro compie 20 anni: moneta ufficiale di 19 paesi e 335 milioni di persone
  • Giro d'Europa per Capodanno: fuochi d'artificio e feste - VIDEO
  • Etna: terremoto di magnitudo 4,8 nel Catanese
  • Tutti i colori del Papa per l'unità della Terra
  • Coldiretti. In Italia spesi oltre 2 miliardi per il cenone
  • Il messaggio di Natale dell'Arcivescovo di Benevento Felice Accrocca VIDEO
  • Trucco della gomma bucata. Ladri in azione nel video della Polizia
  • Maltempo. Tromba d'aria a Salerno VIDEO
  • Centenario 1918-2018. Come spiegare l'orrore della Grande Guerra ai bambini?
  • Maltempo, 11 regioni italiane in stato di emergenza
  • Salerno. 11 arresti dei Carabinieri per spaccio di stupefacenti e rapina a mano armata
  • 4 Novembre 2018 Festa dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate