Sic e Okite premiate ai ‘China Awards 2012’

15:38:4 3689 stampa questo articolo

Si è tenuta ieri sera la settima edizione dei China Awards, riconoscimenti assegnati alle aziende italiane e cinesi che meglio hanno colto le opportunità offerte dal mercato dell’altro Paese. SIC srl – Società Italiana Commerciale – si è aggiudicata il premio Capital Elite, per essersi distinta nelle relazioni con la Cina. “Siamo orgogliosi di ricevere questo riconoscimento in veste di “Italia” che vince all’estero” – ha spiegato Marcello Izzo, amministratore unico di SIC srl -. “La nostra realtà nasce e si afferma in questo periodo storico in cui si sta andando sempre più verso un capitalismo delle reti che sappia accompagnare i brand in maniera efficiente su tutti i mercati di maggiore interesse e questo è il nostro obiettivo. Innovazione e internazionalizzazione sono i concetti che identificano la nostra strategia e che ci stanno permettendo di penetrare capillarmente i nuovi mercati, reagendo ad una competizione sempre più aspra. Riteniamo che la nostra forza sia data dalla perfetta sinergia tra idee, competenze e background culturale, in questo modo si accorciano significativamente le distanze tra i vari Paesi”. SIC è stata creata nel 2011 dall’italiana Seieffe Industrie, importante realtà del Sud Italia attiva da più di cinquant’anni nei settori di costruzione e arredamento, per gestire la rete in continua espansione del brand OKITE, leader mondiale nel segmento dei piani cucina e esempio di eccellenza di un design Made in Italy che spicca per stile, funzionalità e eco-sostenibilità. L’Azienda, con headquarter a Milano e basi operative dagli USA fino a Shanghai, è interamente dedicata al marketing e alla commercializzazione del brand. Nello specifico la base SIC a Shanghai ha un ruolo strategico di raccordo tra il talento e l'eccellenza italiani e le esigenze, in continuo sviluppo, di costruttori, architetti, interior designer del luogo, per una penetrazione incisiva su un mercato in forte incremento, che offre anche il vantaggio dei grandi numeri. I China Awards sono un evento, organizzato dalla Fondazione Italia Cina in partnership con la Camera di Commercio Italiana in Cina, che gode del patrocinio Ministero degli Affari Esteri, del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del Ministero dello Sviluppo Economico e della Camera di Commercio Italo Cinese. Quest’anno, per la prima volta, gli Awards si sono tenuti nella cornice di Palazzo Clerici, sede della Fondazione, mentre la formula è stata quella del charity dinner i cui proventi andranno a Lifeline Express, organizzazione no-profit che agisce con speciali treni-ospedali nelle aree più remote e povere della Cina. Nel corso della serata sono stati premiati il manager italiano Renzo Isler di Generali China, l’attore Giorgio Pasotti, la Juventus, 23 società italiane e 3 società cinesi tra cui Enel, Bolognafiere, IED - Istituto Europeo di Design-, Ferretti Weichai, Camera della Moda, Brunello Cuccinelli, Fratelli Rossetti e il Consorzio del vino Brunello di Montalcino.



Articolo di / Commenti