Sovraindebitamento. Campese:"A subirlo, la parte debole della societa' "

16:36:19 2777 stampa questo articolo
Antonio Campese, presidente della Camera di Commercio di BeneventoAntonio Campese, presidente della Camera di Commercio di Benevento

Il Movimento Difesa del Cittadino, l’Associazione Nazionale di Consumatori ed Utenti - Sede provinciale di Benevento - in collaborazione con Camera di Commercio di Benevento, Ordine degli Avvocati di Benevento, Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Benevento, Osservatorio sulle crisi d'Impresa, organizza per il 9 ottobre un convegno sul tema “Sovraindebitamento di famiglie e imprese, recenti normative e proposte per affrontare la crisi finanziaria e sociale”.

“Complice la crisi economica sono sempre di più gli italiani che si trovano a dover affrontare improvvisamente situazioni di difficoltà. Si parla in questi casi di sovraindebitamento, che non è altro che la difficile condizione di coloro che non riescono a ripagare i propri debiti con le loro disponibilità economiche”.

È quanto dichiarato in merito, dal presidente della Camera di Commercio, Antonio Campese, che ospiterà il convegno su “Sovraindebitamento di famiglie e imprese, recenti normative e proposte per affrontare la crisi finanziaria e sociale”.

“A subire maggiormente questo fenomeno – ha proseguito Campese – è indubbiamente la parte più debole della società, cioè lavoratori, pensionati, artigiani e piccole attività economiche in generale.Anche il mondo dell’agricoltura è fortemente interessato a questo fenomeno con numerose aziende che in difficoltà per l’impossibilità di onorare i propri debiti”.

Ecco – precisa Campese – perché abbiamo voluto che il seminario si tenesse in Camera di Commercio, dove sarà istituito uno Sportello per il Sovraindebitamento, progetto che rientra nel Fondo perequativo dell’Unioncamere. La normativa sul sovraindebitamento, introduce una novità rivoluzionaria per tutti i soggetti che, secondo l’ordinamento italiano, non rientrano nelle disposizioni previste dalla legge fallimentare: è diritto del debitore liberarsi dalla pressione di debiti diventati insostenibili riportandoli a quanto effettivamente può essere pagato nella situazione economica attuale. E’ dunque uno strumento particolarmente utile in un momento di grandi difficoltà economiche per famiglie e imprese”. 



Articolo di Finanza e Credito / Commenti