Telese Terme. Alla sesta edizione del "Telesia for Peoples 2019" premiati, tra gli altri, i fratelli Pupi e Antonio Avati

12:9:3 631 stampa questo articolo
Pupi Avati premiato al Telesia for Peoples 2019Pupi Avati premiato al Telesia for Peoples 2019

Successo di pubblico e di partecipazione alla sesta edizione del “Telesia for Peoples” che si è concluso con l’assegnazione del Premio al regista Pupi Avati, al produttore cinematografico Antonio Avati, al Vescovo di Sessa Aurunca Orazio Francesco Piazza, Fondatore e Presidente Onorario del Centro Studi Bachelet di Cerreto Sannita, al Sindaco di Pietrelcina Domenico Masone e ai fratelli Filippo e Michele Liverini della “Mangimi Liverini Spa” di Telese Terme.

Riconoscimenti quali “Amici del Telesia for Peoples” sono andati invece alla Maestra Saveria Cotroneo, titolare del Centro Studi Danza Classica F. Saveria Cotroneo, al professor Donato Matassino (Presidente Onorario dell’AsDIM) e al cantautore Alessio Bernabei che ha concluso la serata con un mini concerto mandando in delirio centinaia di fan. Oltre all’artista di Tarquinia ad arricchire lo spettacolo sono state le esibizioni del duo Amabile & Rapuano (pianoforte e voce) e del tenore napoletano Carmine De Domenico.

L’evento, promosso ed organizzato dall’associazione no profit “Icosit” in collaborazione con l’AsDIM (Associazione Diabetici Italia Meridionale) retta da Annio Rossi e patrocinato dal Comune di Telese Terme, dalla Pro Loco Telesia, dalla Provincia e dalla Camera di Commercio di Benevento, si è aperto con il saluto di Mimmo Ragozzino (Presidente dell’Associazione “Icosit”) e del sindaco della cittadina termale Pasquale Carofano che ha dato il benvenuto a tutti i partecipanti apprezzando “il livello e la qualità dei personaggi cui è stato assegnato il Premio ‘Telesia for Peoples 2019’”.

“Non ci stancheremo mai di ringraziare – dicono gli organizzatori di Icosit – tutti coloro che hanno contribuito alla organizzazione della manifestazione, a cominciare dagli sponsor e da quanti hanno lavorato dietro le quinte per la riuscita della manifestazione riuscendo a portare a Telese Terme importanti personaggi come, ad esempio, Pupi Avati”.

“E’ un territorio da scoprire – ha detto Pupi Avati durante la sua premiazione – e che meriterebbe maggiori attenzioni anche da parte del nostro mondo”, lasciando ad intendere che ci sono tutti i presupposti per realizzare qualcosa di originale.

Intanto il primo segnale di “benvenuto” da parte del territorio al noto regista cinematografico è stato dato dal sindaco di Guardia Sanframondi Floriano Panza che, oltre al Premio Telesia for Peoples, ha consegnato a Pupi Avati anche il riconoscimento speciale “Sannio Falanghina Città Europea del Vino 2019”, che consiste nella riproduzione del dipinto di Mimmo Paladino raffigurante il logo ufficiale del progetto legato al riconoscimento europeo verso il comporto vitivinicolo del territorio Sannita.

“Il Telesia for Peoples – ha detto nel corso del suo intervento l’on. Mino Mortaruolo, in rappresentanza della Regione Campania – è ormai un riferimento culturale di prestigio nel Sannio. Manifestazioni come queste vanno incoraggiate sempre di più”.

#teleseterme



Articolo di Eventi sportivi / Commenti