Torna "La Gardenia di AISM". Mastella e Accrocca ricevono delegazione dell'associazione

16:59:9 4444 stampa questo articolo
Delegazione Asim Benevento, guidata dal presidente Ugo Dell'Unto con l'arcivescovo Felice AccroccaDelegazione Asim Benevento, guidata dal presidente Ugo Dell'Unto con l'arcivescovo Felice Accrocca

Una delegazione dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla di Benevento guidata dal presidente Ugo Dell’Unto e dal vicepresidente Antonietta Pizzo sono stati ricevuti questa mattina dal sindaco e dall'arcivescovo di Benevento.

Questa mattina, nell'ottica di sensibilizzazione a sostegno della ricerca contro la Sclerosi Multipla, i rappresentanti dell'Aism Benevento hanno incontrato l'Arcivescovo Felice Accrocca e il sindaco di Benevento Clemente Mastella, donando loro una gardenia. Lo stesso fiore che domani, domenica e mercoledì 8 marzo sarà offerto dai volontari nelle piazze italiane. Acquistarli significherà dare un aiuto concreto alla ricerca contro la Sclerosi Multipla. Nel corso dell’incontro i rappresentanti dell’AISM hanno illustrato l’iniziativa che li vedrà coinvolti sabato 4, domenica 5 e mercoledì 8 marzo in piazza Torre, lungo il corso Garibaldi, dove verrà organizzata una raccolta di fondi a favore della ricerca sulla sclerosi multipla. L’iniziativa, denominata “La Gardenia di AISM”, si svolgerà in contemporanea in circa 5.000 piazza italiane.

Nell'occasione dell'incontro il sindaco Mastella, oltre aver dato ampia disponibilità e sostegno alla manifestazione, ha anche accolto favorevolmente la proposta avanzata dai rappresentanti dell’AISM di riattivare delle forme di consultazione istituzionale con le associazioni dei disabili e ha assicurato il suo personale impegno per risolvere l’annoso problema dell’assenza di un ascensore che renda accessibile la sede istituzionale dell’Ente ai diversamente abili.

A Benevento i volontari dell'Aism saranno a piazza Federico Torre innanzi alla Basilica di San Bartolomeo al Corso Garibaldi.  Anche quest'anno l'Aism lancia l'appello a scendere in piazza e a donare 2 euro per la ricerca, mandando un SMS solidale al numero 45520. Dal 24 febbraio e fino all’8 marzo infatti con il numero solidale 45520 è possibile donare 2 euro da cellulari personali Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, CoopVoce e Tiscali, 5 euro per ciascuna chiamata fatta da rete fissa Vodafone, TWT e Convergenze, oppure 2 o 5 euro per ciascuna chiamata fatta sempre al 45520 da rete fissa TIM, Infostrada, Fastweb e Tiscali. Il ricavato dell’sms solidale andrà a finanziare in particolare un progetto di ricerca scientifica pediatrica sulla riabilitazione cognitiva per migliorare l’attenzione nei bambini.

AISM con la sua Fondazione ogni anno destina alla ricerca 5 milioni di euro. Oggi, grazie ai progressi compiuti dalla ricerca scientifica, esistono terapie e trattamenti in grado di rallentare il decorso della sclerosi multipla e di migliorare la qualità di vita delle persone con SM. Tuttavia la causa e la cura risolutiva non sono ancora state trovate per questo è fondamentale sostenere la ricerca. “La Gardenia di AISM” ha permesso negli anni di raccogliere significativi fondi destinati al finanziamento dei progetti di ricerca e al potenziamento di servizi per le persone colpite da SM, in particolare per le donne e le loro famiglie a cui questa manifestazione è dedicata.

 I fondi raccolti con Gardenia di AISM 2017 saranno impiegati in progetti di ricerca scientifica d’eccellenza, mirati in particolare a trovare soluzioni per la SM Pediatrica, che colpisce i più piccoli. Il 50% delle persone con sclerosi multipla è giovane, spesso la malattia viene diagnosticata sotto i 40 anni, nel periodo della vita più ricco di progetti. Non solo, si stima che fino al 10% dei casi totali di sclerosi multipla riguardi bambini in età pediatrica.



Articolo di Volontariato / Commenti