Turbativa d'asta negli appalti. Operazione "High School" della Guardia di Finanza

I militari del Nucleo Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Avellino hanno dato esecuzione, nella mattina dell'1 dicembre, ad un’ordinanza applicativa di misure cautelari personali, emessa dal GIP presso il Tribunale di Avellino - su richiesta della locale Procura della Repubblica - nei confronti di 6 persone in ordine ai reati di concorso per turbativa d'asta e falso ideologico.

E' stato sottoposto agli arresti domiciliari un funzionario dellaProvincia di Avellino, mentre per altri cinque soggetti (tutti legali rappresentanti, o dirigenti di imprese edili) sono state disposte, in modo diversificato, la misura dell’obbligo di dimora nel comune di residenza cumulativamente al divieto temporaneo per mesi dodici di esercitare le attività inerenti agli uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese; la misura del divieto di dimora nella città di Avellino unitamente al divieto temporaneo per mesi sei di esercitare le attività inerenti agli uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese; la misura dell’obbligo di dimora nel comune di residenza; due misure del divieto temporaneo per mesi sei di esercitare le attività inerenti agli uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese.

Le complesse indagini, convenzionali e tecniche, sono state svolte dalle Fiamme Gialle lungo due direttrici. Un primo filone di indagine, avente ad oggetto i reati di turbata libertà degli incanti di cui all' art. 353 cp., ha portato alla luce collusioni ed illeciti accordi tra imprese (anche con la preventiva scelta "a tavolino" del vincitore della gara) sulle percentuali di ribasso per consentire l'aggiudicazione dell’affidamento di appalti di gare pubbliche indette dalla Provincia di Avellino e dalla Comunità Montana “Partenio/Valle di Lauro” per un valore complessivo di oltre 400.000 euro.

Altro significativo filone investigativo ha, poi, consentito di accertare un giro di frode nella pubbliche forniture (art. 356 cp.) per mezzo della redazione di false attestazioni e contabilizzazioni ad opera di un funzionario tecnico, responsabile per I’edilizia scolastica, dell’Ente Provincia di Avellino.

In particolare, i legali rappresentanti delle imprese coinvolti nella vicenda, avvalendosi dei falsi in atto pubblico del funzionario in ordine allo stato dei lavori, hanno fatto risultare come effettivamente fornite opere e cose in realtà mai realizzate e messe a disposizione in relazione a lavori
di adeguamento, manutenzione (straordinaria e ordinaria) e costruzione di strutture ad uso scolastico della Provincia di Avellino.


17:24:43 4477 stampa questo articolo


  • Roma. #Maipiùfascismi, la manifestazione si chiude con "Bella Ciao"
  • Green Pass. Come funziona in Europa? Serve in Francia e Belgio; si pagano i tamponi
  • Roma. In 200.000 contro tutti i fascismi
  • Venezia. Caro bolletta energetica: le botteghe dei vetrai di Murano rischiano di chiudere
  • A 90 anni il "Capitano Kirk" raggiunge lo spazio con la capsula Blue Origin
  • L'ultimo giorno di voli per Alitalia: finisce un'era durata 74 anni
  • Roma. Cinema: è "Festa" con il Papa, Tarantino e Tim Burton
  • Roma. Assalto alla CGIL: anche Roberto Fiore (Forza Nuova) tra gli arrestati
  • Green Pass. Nuove regole per il pubblico impiego, privati e liberi professionisti
  • Milano. Film proiettati sulle saracinesche: così si torna a ridere dopo il virus
  • Energia. L'impennata dei prezzi del gas destabilizza l'economia mondiale ma c'è interesse a calmierare
  • Napoli. Alla mostra di Capucci abiti d'alta moda e documenti storici
  • Napoli. Prove per gli addobbi natalizi con Babbo Natale in piazza Vittoria: rimosso in un giorno tra le polemiche
  • Jovanotti, fuoriprogramma all'evento Ieo contro i tumori al seno: sul palco canta 'Bella'
  • Scuola, Bianchi: "Pronti 5 miliardi di euro dal PNRR. 3 miliardi per gli asili nido"
  • I venti italiani che hanno vinto il premio Nobel: da Giosuè Carducci a Giorgio Parisi
  • Nobel: un orgoglio per l'Italia e il mondo della ricerca chiede più aiuti
  • Petrolio alle stelle: il costo del Brent supera gli 80 dollari al barile
  • Clima. Al via a Milano la Youth4Climate
  • Il ritorno di Cannavaro: "Basta Cina ora sono qui e cerco una panchina in Italia, anche in serie B"
  • Covid. Nuovi limiti di capienza per cinema, teatri e stadi suggeriti dal CTS al Governo
  • Roma. Festa delle 7 Arti, a Corviale, per salvare il teatro
  • Volley, Draghi incontra le nazionali: "Mesi indimenticabili per lo sport italiano"
  • Le nazionali Italiana di volley ricevute al Quirinale. Egonu: "Dopo le delusioni è importante sapersi rialzare"