Turismo a Benevento: aumentano gli arrivi, ma crollano le permanenze

11:12:47 3845 stampa questo articolo
Benevento. Corso Garibaldi Benevento. Corso Garibaldi

L'Istat presenta il Rapporto sul Movimento Turistico in Italia nel 2016. Rispetto al 2015 Benevento registra un aumento del 13% degli arrivi e una diminuzione del 18, 5% delle presenze.

Il 2016 è stato un anno di forte crescita del movimento turistico in Italia.  Dopo la crisi degli anni 2012 e 2013 , infatti, si consolida una dinamica che già negli anni immediatamente successivi si era mostrata positiva.  Dalle ultime indagini ISTAT risulta che gli esercizi ricettivi italiani registrano il massimo storico con oltre 116,9 milioni di arrivi di clienti italiani e stranieri.

Rispetto al 2015 i flussi turistici aumentano del 3,1 % in termini di arrivi e del 2 , 6 % in termini di presenze ( con oltre 10 milioni di notti in più).
Le presenze risultano in crescita negli esercizi alberghieri (+ 1 , 8 %) , ma soprattutto in quelli extra - alberghieri (+ 4 , 2 %) dove il numero di arrivi è cresciuto di un terzo rispetto al 2010.

Non altrettanto propizi sono, invece, i dati sul turismo a Benevento, che vanta una notevole prevalenza del turismo in giornata, registrando, però, una bassa permanenza negli esercizi turistici.  Infatti, rispetto al 2015, quando i numeri erano decisamente positivi, si registra un aumento di poche centinaia (quasi 500) degli arrivi, in particolare stranieri (da 4425 nel 2015 a 5013 nel 2016). Calano, invece, le presenze, che passano da 14919 a 12165, quasi tremila unità in meno.

Nella fattispecie si registra una drastica diminuzione del numero di presenze negli alberghi classici. Bene, anche se pur sempre con una lieve flessione, gli agriturismi e soprattutto i bed and breakfast.

Dati complessivamente soddisfacenti, invece, a livello regionale.
La Campania, infatti, registra il 4,9% di presenze sul totale nazionale (contro il 4,8% del 2015) e una variazione del +5,4% rispetto al 2015 (contro il +4,4% del 2015 rispetto al 2014).

Carmen Chiara Camarca 



Articolo di Turismo / Commenti