A Riclamente premio a due santagatesi, Ibello e De Simone per il concorso ‘Un chiodo fisso per il Legno’

10:23:7 4140 stampa questo articolo

Sabato 29 novembre al Palazzo Paolo V di Benevento, Umberto Ibello e Luigi De Simone sono stati premiati tra i progetti vincitori nell’ambito della rassegna ‘Riciclamente’ relativi al concorso “Un chiodo fisso per il Legno” organizzato da ARTEteco di Benevento. Il concorso ha visto la partecipazione di centinaia di studi di progettazione, designer e architetti non solo italiani, tanto che alcuni progetti sono giunti anche dal Brasile. La premiazione è avvenuta durante la 3 giorni organizzata da ARTEteco, nell’ambito della manifestazione dedicata al riciclo e al design, con workshop dedicati, eventi ad hoc e la partecipazione di esperti: comun denominatore “la professionalità” e la bravura nel proprio campo d’azione. I vincitori del concorso, basato sulla progettazione di espositori universali in legno e materiali di scarto, vedranno realizzati i loro concept da Re-Legno, azienda start-up di Cervinara, unica azienda campana che tratta il processo d’industrializzazione di oggetti di design il legno e materiali riciclabili. Due santagatesi, dunque, uno doc Luigi De Simone e l’altro acquisito, Umberto Ibello, ma non per questo meno fiero di essere stato adottato da questa terra.
In occasione della 3giorni, c’è stata anche l’installazione di un altro santagatese, Fabio Della Ratta in arte Biodpi che ha presentato una opera sul tema dell’inquinamento, chiamata “Camp’Bell” omaggio sarcastico ad Andy Wahrol.

N. M.



Articolo di Arti Figurative / Commenti