Caserta. Due piantagioni di marijuana scoperte dalla Finanza, quattro denunciati

12:4:39 2964 stampa questo articolo
Guardia di Finanza Caserta, marijuana sequestrataGuardia di Finanza Caserta, marijuana sequestrata

Due distinte operazioni disposte dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta, hanno portato al sequestro di due piantagioni di marijuana e la denuncia all’Autorità Giudiziaria di 4 responsabili.

I Finanzieri del Gruppo di Aversa, su segnalazione dei colleghi degli equipaggi di volo degli elicotteri della Sezione Aerea di Napoli, hanno individuato un terreno nel Comune di Villa Literno, dove erano state coltivate 11 piante di marijuana di circa due metri di altezza -  abilmente occultate all’interno di un canneto -  pronte per la raccolta, la lavorazione e la successiva immissione sul mercato di spaccio.

I militari hanno perquisito anche l’abitazione attigua al terreno, nella quale sono stati rinvenuti e sequestrati ulteriori 7,10 grammi di hashish. Il responsabile, M.G. di 23 anni, è stato deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente, unitamente ai proprietari del fondo sede della piantagione.


Una seconda operazione è stata condotta dai militari della Compagnia di Mondragone che, sempre sulla base dei rilevamenti aerei, nel Comune di Castel Volturno hanno individuato una ulteriore piantagione di marijuana costituita da 11 piante dislocate su due appezzamenti di terreno contigui tra loro. In questo caso è stato lo stesso responsabile, P.R. di 48 anni, a confessare ai Finanzieri di averle piantate anche sui terreni circostanti, di proprietà di suoi parenti.



Articolo di Caserta / Commenti