A Benevento "Le giornate del cinema quebecchese"

19:33:21 1083 stampa questo articolo
Rassegna cinematografica (foto di archivio)Rassegna cinematografica (foto di archivio)

Impetus  - in perenne movimento, il Québec al femminile: quattro registe donne, quattro storie al femminile che guardano il mondo, questo il tema dell'edizione 2019 della rassegna di cui è partner Kinetta spazio Labus.

La rassegna "Le giornate del cinema quebecchese" è partita il 14 marzo a Milano. A Benevento le proiezioni si terranno il 17-18-19 marzo. “Questa edizione – ha spiegato il regista canadese Joe Balass, curatore della rassegna - ha uno sguardo al femminile. Sono le donne spesso registe esordienti, a ricostruire le paure, a immaginare gli amori, a intuire le follie. In questo cinema che arriva dal Québec, le voci come sempre sono sussurrate, in una rapsodia di emozioni e di contraddizioni. Alla ricerca della felicità, tra il tempo perduto e quello immaginato, racconti di emancipazione, di sessualità, di solidarietà”.

La rassegna è organizzata in collaborazione con il Conseil des arts et des lettres du Québec, la Société de développement des entreprises culturelles du Québec, la Delegazione del Québec a Roma, l’Ambasciata del Canada in Italia, il Conseil des Arts du Canada, l’Institut français Milano e l’Institut français Firenze, insieme ai partners Sudtitles presso l’Institut français Palermo, il Nuovo Eden di Brescia, in collaborazione con Fondazione Brescia Musei, Kinetta Spazio Labus a Benevento e infine a Siracusa, in collaborazione con l’Assessorato Politiche Culturali, Turismo e Spettacolo del Comune di Siracusa.

Il programma racconta il Québec al femminile con quattro registe donne, quattro storie al femminile che guardano il mondo con quattro lungometraggi e sei corti in anteprima sul tema della libertà sessuale e scientifica; sulle relazioni di una generazione, quella dei millennials, tra crisi esistenziali e rivoluzioni digitali e i nuovi rapporti madre e figlia. Un affresco contemporaneo, sperimentale e indipendente del Québec oggi che segue il filo rosso del titolo della rassegna “Impetus”.

PROGRAMMA

presso Kinetta spazio Labus
Domenica 17 marzo ore 21.00
FY ÉRIC di Geneviève Dulude-De Celles 6 m / Colore / 2018
NOUVEL AN di Marie-Ève Juste 11 m / Colore / 2016
SASHINKA di Kristina Wagenbauer 78 m / Colore / 2018

Lunedì 18 marzo ore 21.00
MACROCOSMIC di Craig Commanda 4 m / Colore / 2016
PILE OU FACE di Fernand-Philippe Morin-Vargas 16 m / Colore / 2018
IMPETUS di Jennifer Alleyn 94 m / Colore / 2018

Martedì 19 marzo ore 21.00
LE CLITORIS di Lori Malépart-Traversy 3 m / Colore / 2016
FAUVE di Jérémy Comte 17 m / Colore / 2018
CLAIRE L’HIVER di Sophie Bédard Marcotte 65 m / Colore / 2017



Articolo di Spettacoli / Commenti