Ginestra degli Schiavoni plaude l'esibizione di Maurizio Picariello

16:36:51 2408 stampa questo articolo

Tanto pubblico alla manifestazione culturale svoltasi a Ginestra degli Schiavoni lo scorso sabato 10 maggio. Ad esibirsi, all'interno della sala consiliare, l'artista, il cantore dell'amore Maurizio Picariello.
Il musicista e poeta ha intrattenuto la platea con brani e canzoni unite da un filo conduttore: l'amore.
Amore inteso come amicizia, famiglia, vita di coppia, fede ma anche sentimento autentico verso il proprio territorio. Ogni sfaccettatura è stata trattata dall'artista avellinese con leggerezza ma anche intensità, con senso dell'umorismo e con profondità coinvolgendo il pubblico in calorose risate e importanti riflessioni.
Lo spettacolo, dal titolo "Monologo d'Amore", racchiude le quattro opere dell'artista, quattro libri in cui il poeta racconta la sua idea d'amore attraverso brani, racconti e poesie: "Viaggio di un poeta", "Mendicante d'amore", "Diamante e ruggine" e"Prima che tutto accadesse".
Antonio Picariello racchiude nel suo essere la doppia anima di artista e uomo libero unitamente alla visione oggettiva e prospettica della realtà tipica degli ingegneri (è ingegnere ambientale). Proprio per questo è capace di coniugare in tutti i modi il verbo dell'amore.
Lo spettacolo rientra nelle tante iniziative che il comune di Ginestra degli Schiavoni supporta al fine di coinvolgere la cittadinanza per favorirne la socializzazione e la crescita culturale.



Articolo di Fortore / Commenti