Abolizione numero chiuso a Medicina: la proposta della Campania in Parlamento

15:21:24 3823 stampa questo articolo

Il disegno di legge della Regione Campania è stato assegnato alla VII Commissione Cultura della Camera

La proposta di legge della Regione Campania per l'abolizione del numero chiuso a Medicina ha iniziato il suo iter parlamentare. Il disegno di legge, approvato dal Consiglio regionale campano il 12 settembre 2023, è stato assegnato il 7 novembre scorso alla VII Commissione Cultura della Camera.

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha invitato tutte le forze politiche a sostenere la proposta di legge. "Nel momento in cui si registra una carenza drammatica di personale medico è inaccettabile tenere in piedi ostacoli di accesso alla facoltà di medicina, non legati peraltro a nessuna valutazione di merito", ha dichiarato De Luca. "Così come è intollerabile un sistema di quiz che sta spingendo verso forme di depressione e di disagio mentale decine di migliaia di ragazzi e ragazze".

Il disegno di legge della Regione Campania prevede l'abolizione del numero chiuso a Medicina a partire dall'anno accademico 2024/2025. La proposta è sostenuta da diverse associazioni studentesche e da alcuni esponenti politici, ma si è anche scontrata con le critiche di chi ritiene che l'abolizione del numero chiuso possa portare a una riduzione della qualità della formazione medica.

L'iter parlamentare del disegno di legge della Regione Campania è ancora lungo e incerto. Tuttavia, l'assegnazione della proposta alla VII Commissione Cultura della Camera è un primo segnale positivo per chi sostiene l'abolizione del numero chiuso a Medicina.



Articolo di Università, Ricerca / Commenti