La storia di Samuel, il 16enne che con i suoi risparmi tiene pulito il rione

14:57:52 7528 stampa questo articolo
Samuel Fusco Samuel Fusco

Samuel Fusco è un ragazzo che opera fattivamente nel rione “Lungosabato Bacchelli” e che ormai da qualche tempo si da fare per tenerlo pulito. 

Quella che stiamo per raccontarvi non è una favola, ma è la pura realtà. In un quartiere di periferia del capoluogo, in via Lungosabato Bacchelli, un ragazzo Samuel Fusco, 16 anni, residente in Via Iandoli , vedendo l’erba alta, oltre due metri, ha rotto il salvadanaio e con i risparmi è andato a comprare in una nota ferramenta di Benevento, un tagliaerba.

Il proprietario del negozio, vedendo un ragazzo, così giovane, gli ha chiesto cosa dovesse fare, con un tagliaerba, proprio in questo periodo, con questo caldo africano, invece di andare al mare. Samuel gli risponde: “Io dovevo andare a mare fino a settembre con mia nonna, ma non posso vedere il mio rione nel degrado assoluto. L’erba è alta oltre i due metri e bisogna tagliarla. Quest’anno, le mie vacanze le passerò a pulire il mio quartiere insieme a volontari iscritti al comitato di quartiere”.

Il proprietario gli fa vedere l’attrezzo e gli dice quanto deve pagare. Samuel, tira fuori dalla tasca i suoi risparmi e vede che mancano ottanta euro alla somma da pagare. Il negoziante, gli dice: “Visto che hai fretta e che il lavoro, lo devi fare con la massima urgenza, non ti preoccupare, i soldi me li darai, appena sarai in grado di restituirmeli” e non gli chiede nemmeno la tessera d’identità, per segnarsi almeno i dati.

Samuel, felice, torna a casa, e con la voglia di iniziare a falciare l’erba corre subito a comprare la benzina. La storia del ragazzo si diffonde nel quartiere e alcune anziane signore, con la scusa di farsi fare qualche lavoretto, nel giro di pochi giorni, gli danno la possibilità di estinguere il debito. Questo avveniva prima delle scorse elezioni amministrative.

“Qualche giorno fa – racconta Nicola Palazzo presidente del Comitato di Quartiere ‘Lungosabato Bacchelli nel Cuore” – un tecnico del comune che era sul posto, per un sopralluogo, vedendo un ragazzo che stava spazzando la strada, gli ha chiesto chi fosse. Il presidente, gli ha risposto: ‘è il ragazzo che qualche giorno fa, mi ha segnalato che dall’ultimo piano di un fabbricato, si stava staccando un mattone forato, e grazie a lui, si è evitata una possibile tragedia, facendo intervenire tempestivamente i Vigili del Fuoco. Il capo pattuglia dei vigili del fuoco si è congratulato con lui. II tecnico prima di andarsene, ha detto: ‘dovrei portare qua, mio figlio, che passa il suo tempo libero o a guardare la televisione o sul computer, per prendere esempio da questo ragazzo. Nei giorni scorsi, nel rione a causa della forte pioggia, sono scoppiate le fogne, e Samuel è stato insieme ai residenti a spazzare la melma. È un ragazzo che sta a disposizione di tutti. Chi lo vuole conoscere, basta venire nel rione, in questi giorni sta raccogliendo le pietre e i mattoni insieme ad altri volontari, che vandali hanno staccato dal teatrino”.

“Samuel – conclude Palazzo – è la mascotte del Comitato di Quartiere e come presidente gli ho preparato un attestato di merito, per l’impegno che ha operato e continua ad operare fattivamente e umilmente nel quartiere. Attestato che gli dovrà essere consegnato a giorni, in occasione di un incontro che organizzerà il comitato con i residenti e le autorità. Per Samuel, che è un fan del sindaco Clemente Mastella, il suo più grande desiderio sarebbe quello che a consegnarglielo fosse il primo cittadino”. 



Articolo di Associazionismo / Commenti