Mostre, si inaugura 'Benevento in...fotografia'

16:59:33 2687 stampa questo articolo
Palazzo Paolo VPalazzo Paolo V

Dal 21 dicembre all’8 gennaio il Comune di Benevento, in collaborazione con l’Accademia di Fotografia “Julia Margaret Cameron”, organizza nei locali di Palazzo Paolo V la mostra “Benevento in... fotografia”, che prevede quattro percorsi visivi attraverso la storia, la cultura e il quotidiano.
La mostra, con la direzione artistica di Angelo Orsillo, verrà aperta domani 21 dicembre alle ore 17. Il programma prevede la presentazione della storica dell’arte Ilaria Rossi, attualmente collaboratrice del Museo degli Uffizi, e al vernissage sarà presente anche l’assessore alla Cultura del Comune di Benevento, Raffaele Del Vecchio.
Protagonisti del nuovo progetto culturale dell’Accademia di Fotografia sono tre interessanti fotografi ampiamente conosciuti nel mondo dell’arte nazionale ed internazionale: Antonio Manta con il racconto fotografico “19 mq2 di inferno” (già in mostra a Parigi), Davide Conti con “Biblican Mith and Epic Heroes” e Paolo Pagni con “Diventare Platino Palladio”. Quarto protagonista dell’esposizione sarà, infine, il gruppo dell’Accademia di fotografia “Julia Margaret Cameron”, che presenterà “Benevento in polaroid”.
Si tratta, dunque, di quattro percorsi visivi, ognuno con un proprio linguaggio e una propria storia di fondo, accomunati però da una fine ed elevata espressione tecnica e artistica. Le opere di Antonio Manta si stigmatizzano in una visione cruda e dura di “inferno sulla terra”, attraverso un lessico concretamente reale. Davide Conti affronta l’ideale scontro tra bene e male, reso con una sapiente costruzione delle figure ispirate alla storia e alla letteratura. Paolo Pagni mette in mostra le superbe stampe al platino-palladio, tecnica “tradizionale” in grado di far emergere, attraverso armoniose gradazioni, tutti dettagli dell’immagine, sfociando in un assoluto sentimento coinvolgente. Il percorso espositivo termina, infine, con i lavori prodotti dall’Accademia di Fotografia “Julia Margaret Cameron”, sempre attenta alla città di Benevento, questa volta scandagliata attraverso lo sguardo retrò delle polaroid.



Articolo di Arti Figurative / Commenti