Riposa in pace Esther. Celebrati a Benevento i funerali della donna uccisa a colpi di pistola

16:13:10 6525 stampa questo articolo
Funerali Esther. Foto: Caritas BNFunerali Esther. Foto: Caritas BN

Benevento ha salutato stamani per l'ultima volta Esther, la 36enne trovata senza vita nei pressi di alcuni binari un mese fa e sulla cui morte indaga la Polizia di Stato.

Sono stati celebrati questa mattina presso il Cimitero Comunale i funerali di Esther Johnson, la 36enne di origini nigeriana uccisa a colpi di arma da fuoco e rinvenuta senza vita all’interno del vecchio scalo ferroviario della Valle Caudina non lontano dalla zona del Parco Cellarulo, il 14 giugno scorso.  Una morte che ha lasciato sgomenta una città, la stessa che Esther lasciava la mattina per tornare a Castel Volturno e raggiungeva nel pomeriggio dove esercitava il mestiere di prostituta.


 

Una raccolta di fondi ha fatto si che ad Esther fosse data la possibilità di riposare in pace. A presenziare il rito funebre è stato il pastore evangelico di Castel Volturno che ha invitato i presenti a “collaborare per dare giustizia ad Esther”. Presente anche l’arcivescovo di Benevento mons. Felice Accrocca i rappresentanti della Caritas, l’assessore alle politiche sociali del Comune, Patrizia Maio e tanti cittadini.



Al cimitero c'erano anche tanti amici di Esther oltre ai familiari. Quest'ultimi avrebbero voluto vedere la donna per l’ultima volta, richiesta impossibile però da accontentare. L’ultima benedizione è stata poi data da don Sergio Rossetti, direttore dell’Ufficio Migrantes. 



Articolo di Cronaca / Commenti