Intensificati i controlli contro prostitute e parcheggiatori abusivi

14:49:27 1512 stampa questo articolo
Controlli della Polizia StradaleControlli della Polizia Stradale

“Provincia sicura”: intensificati I controlli straordinari del territorio finalizzati al contrasto del fenomeno della prostituzione e dei parcheggiatori abusivi.

Nel corso della settimana, in attuazione del progetto di contrasto alla criminalità denominato Provincia Sicura, sono stati intensificati nel Capoluogo i controlli da parte della Questura di Benevento, finalizzati al contrasto dellillecito fenomeno della prostituzione e dei parcheggiatori abusivi.

Il Questore Giuseppe Bellassai ha disposto controlloi specifici finalizzati al contrasto alla prostituzione attraverso l'impiego del personale della Divisione Polizia Anticrimine e della Squadra Mobile, unitamente a personale dellUfficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico Squadra Volanti. 

Tali attività svolte nei pressi di Rione Ferrovia, di Contrada Piano Cappelle ed in altre zone interessate dal fenomeno, hanno permesso di individuare ed accompagnare presso gli uffici della Questura, per accertamenti, due donne nigeriane intente a prostituirsi.

Le attività di controllo poste in essere hanno riguardato, inoltre, l'illecito fenomeno dei parcheggiatori abusivi nel Capoluogo che è stato interamente passato al setaccio per arginare la deprecabile prassi della richiesta di denaro agli automobilisti.

Inoltre, nel corso di tali servizi, al fine di contrastare illeciti amministrativi ed attività abusive, sono stati controllati quattro esercizi pubblici, due dei quali adibiti alla raccolta di scommesse, risultati essere in regola.

Sempre nel corso dei controlli, sono state identificate e controllate numerose persone e autovetture ed effettuate verifiche finalizzate ad accertare l'osservanza degli obblighi da parte dei soggetti sottoposti a misure di prevenzione o agli arresti domiciliari.

I servizi hanno visto l'impiego di numerose pattuglie che hanno effettuato controlli dinamici e perquisizioni sul posto nei quartieri ritenuti maggiormente a rischio per i furti in appartamento, in quanto ritrovo di soggetti pregiudicati.

Ulteriori attività di controllo sono state pianificate anche per le prossime settimane nel capoluogo per dare continuità allattività di contrasto in particolare al fenomeno della prostituzione. 



Articolo di Cronaca / Commenti