Molinara Volley, il presidente Giovanni Spagnoletti lascia la direzione dopo 11 anni. Lettera ai tifosi

12:29:15 3244 stampa questo articolo
Giovanni SpagnolettiGiovanni Spagnoletti

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di saluto del presidente dell'ASD Molinara Volley Giovanni Spagnoletti. Il dirigente della storica formazione sportiva sannita lascia l'incarico dopo 11 anni di direzione.

"Cari soci, tifosi, tecnici ed amici dell’ASD Molinara Volley,
dopo 11 anni come Presidente di questa storica societá, che tanto significa per il nostro paese, il mio mandato é terminato. Prima di augurare un grosso in bocca al lupo al mio successore e ai nuovi soci, mi sia concesso di fare alcune considerazioni, ringraziamenti e saluti dopo questa magnifica e lunga esperienza.

Posso dire di terminare il mio mandato con il sorriso sulle labbra e molta soddisfazione nel cuore. Quando nel 2007 é iniziata quest‘avventura insieme ad altri amici ed appasionati di pallavolo, c’era in tutti noi molto entusiasmo, voglia di fare e di imparare ma anche tanta pressione e paura di sbagliare. L’allora US Molinara, guidata dallo storico Presidente Nicola Borrillo, portava con se una storia ricca di successi ed il clamore per la partecipazione alla fine degli anni 80 al campionato di serie C Nazionale. Ancora oggi é bello ricordare le entusiasmanti partite nella nostra palestra „Santoro“ stracolma di tifosi. Tutto questo é parte integrante di questa societá e rimarra´per sempre nella storia della pallavolo campana e non solo. Negli anni peró molte cose sono cambiate, sia a livello regolamentare sia normativo. La nuova denomizione é dovuta a questo. Senza tralasciare il costante problema demografico delle nostre zone.
Seguire una rotta non è sempre facile e bisogna essere timonieri attenti e decisi.

Molti risultati abbiamo ottenuto, uno su tutti la bella promozione dalla serie D alla serie C (da tempo ormai Regionale e non piú Nazionale) proprio nella stagione del 40-esimo anno dalla fondazione della societá (1969). Sicuramente la stagione piú bella del mio mandato, ma a livello di soddisfazioni non l’unica. La pallavolo e gli altri sport, nelle piccole realtá come Molinara rivestono un ruolo importante sempre, non solo se o quando si esprimono ad alti livelli. Anzi diventano ancora piú determinanti quando investono sui giovani, insegnando loro attraverso la pratica di uno sport alcuni valori importanti, quali il rispetto delle regole, dell’avversario e del compagno di squadra.

Vero é che negli ultimi anni del mio madato abbiamo partecipato solo ai campionati di categoria giovanile ma lo abbiamo fatto insieme ai nostri tecnici con la stessa passione ed impegno che servono per le categorie superiori ed infatti i risultati e quindi le soddisfazioni non sono mai mancate! Basta pensare ai numerosi scudetti provinciali vinti e la partecipazione alle Finali Nazionali di categoria piú volte sfiorata. Siamo riusciti ad allacciare collaborazioni con alcuni paesi a noi vicini quali San Marco dei Cavoti e Reino, con i quali abbiamo partecipato ad alcuni progetti CONI per lo sviluppo e la crescita delle nostre zone attraverso lo sport, cosí come abbiamo sempre tutelato la salute delle nostre atlete e dei nostri atleti attraverso attente visite mediche e la dotazione di un defibrillatore sempre presente in palestra.

Non nego di essermi risentito quando negli ultimi anni ho sentito dire che la pallavolo a Molinara fosse finita. Questo non perché mettesse in cattiva luce il mio ruolo ed il lavoro svolto dagli altri dirigenti ma soprattutto perché veniva sminuito quello fatto quotidianamente dai nostri allenatori, in particolare da Alfonso D’Ambrosio, da tutti conosciuto come Fonzino a cui andrá sempre il mio enorme grazie. Lavoro fatto di tanti sacrifici ma portato avanti ininterrottamente con tanto impegno e dedizione. La palestra a Molinara e´sempre stata aperta. Sempre.
La pallavolo a Molinara non é finita ma purtroppo e´solo meno seguita. Spesso nemmeno i genitori dei nostri atleti seguono gli allenamenti o le partite dei loro figli. Il nostro é uno sport fantastico e dovrebbe emozionare ed essere seguito sempre, a tutti i livelli.

Ho avuto il piacere di incontrare e conoscere molte persone, di collaborare con molte associazioni, enti, privati cittadini che avevano come me la passione per la pallavolo. Un grazie particolare va al Presidente Giancarlo Stefanucci, sempre presente e disponibile. A tutti i dirigenti che hanno lavorato con me ed in particolare a Michele Girolamo, una persona che davvero ha la pallavolo nel sangue. A tutti gli atleti ed atlete che in questi anni hanno giocato con la maglia del Molinara. Un pensiero speciale al caro Alfredo Amato. A tutti i tecnici, Alfonso, Tonino, Sabrina e Domenico Girardi. Grazie alle Amministrazioni Comunali che spero seguano sempre con grande attenzione tutte le Associazioni ed infine agli sponsor che da anni aiutano l’ASD Molinara volley.

Concludo mandando un grande in bocca al lupo al nuovo Presidente Raoul Raucci, ai dirigenti che sono rimasti e ai nuovi per quanto faranno nei prossimi anni. Sono certo, conoscendoli, che porteranno avanti questa attivitá, che l’anno prossimo compirá 50 anni, con la passione e l’impegno di chi li ha preceduti.
Forza Molinara".

Giovanni Spagnoletti



Articolo di Lettere al giornale / Commenti