Picchia in pubblico l'ex compagna. Arrestato dai Carabinieri. Trovati due machete nella perquisizione

11:23:18 2589 stampa questo articolo
Machete sequestrati dai Carabinieri di San Giorgio del SannioMachete sequestrati dai Carabinieri di San Giorgio del Sannio

E' stato tratto in arresto nella serata di ieri, in flagranza di reato, S.N. cittadino 37 enne originario del Ghana, ma domiciliato a San Nicola Manfredi già noto ai militari per i suoi trascorsi penali. 

Il 37enne è stato sorpreso e bloccato da una pattuglia dei Carabinieri in una via di  San Giorgio del Sannio mentre stava picchiando, dinanzi a dei minori, la sua ex compagna, una connazionale di 33 anni. Alla donna, sottoposta a visita medica presso l'Ospedale Fatebenefratelli di Benevento, è stato diagnosticato un “trauma contusivo con ecchimosi della regione zigomatica sinistra“ con una prognosi di 5 giorni

Tra i due  in passato c'è stata una relazione tanto da aver avuto anche due figli, ma da qualche anno si erano separati contro il volere dell’uomo che non si era rassegnato. L'uomo si era reso responsabile già in passato di atti persecutori nei confronti della donna che aveva formalizzato varie denuncie per episodi di violenza simili a suo danno.

Sul luogo dell’aggressione i Carabinieri hanno effettuato una perquisizione veicolare della autovettura Citroen Saxo dell’indagato parcheggiata nei pressi e, occultati sotto il sedile posteriore, sono stati rinvenuti due machete in metallo di fattura artigianale ed una fionda, che sono stati posti sotto sequestro.  Pertanto, il cittadino ghanese è stato arrestato con l’accusa di atti persecutori, lesioni personali e porto abusivo di armi, l’arrestato, dopo l’espletamento delle formalità di rito è stato tradotto presso la locale casa circondariale a disposizione dell’A.G.. 



Articolo di Cronaca / Commenti