Amorosi, sabato la cerimonia di premiazione della X edizione delle borse di studio "Carmen Romano"

11:7:44 1581 stampa questo articolo
Premio Carmen RomanoPremio Carmen Romano

Per gli studenti delle elementari premi individuali di 400 e 200 euro; per le medie 600 e 300 euro.

"La carica espressiva e comunicativa del sorriso", sarà questo il tema che guiderà l’edizione 2019 delle borse di studio Carmen Romano, l’iniziativa, giunta alla decima edizione, dedicata alla memoria della giovane studentessa amorosina deceduta a seguito del tragico sisma che colpì la regione Abruzzo nell’aprile del 2009. Nella giornata di sabato 13 aprile alle ore 10 e 30, la cerimonia di premiazione, presentata da Nazareno Orlando, presso la corte di palazzo Maturi ad Amorosi (in caso di pioggia la cerimonia si svolgerà regolarmente presso l’auditorium comunale di via Roma). 

La proposta del tema è arrivata dal consigliere comunale Antonio Iatomasi, nella sua specifica funzione di delegato alle politiche giovanili, sottoposta all’esecutivo guidato dal sindaco Giuseppe Di Cerbo ai fini della consequenziale approvazione con delibera di giunta. Un topic che sembra essere stato particolarmente apprezzato dai partecipanti in considerazione degli oltre 150 lavori arrivati all’attenzione della commissione presieduta dallo stesso primo cittadino e che si è avvalsa del contributo dei docenti Clara Cesario, Angela Santoro e Rossella Carlo, dalla presidente dell’associazione AgoràLara Lupo e degli studenti del Telesi@ Sabrina Romano e Roberta Scetta. L’obiettivo è stato quello di stimolare gli studenti sul tema della comunicazione non verbale attraverso una formula semplice che ben si presta allo sviluppo dei lavori di tutte le categorie del concorso.

Sorridere significa esprimere e trasmettere felicità, simpatia, ottimismo, approvazione, buona volontà, gratitudine, solidarietà. Uno strumento per relazionarsi con le altre persone per stabilire un collegamento importante e particolarmente significativo. Il sorriso può unire, non può dividere, può raccontare storie, può descrivere e rappresentare quello che siamo, quello che vorremmo essere, sogni, desideri, ma soprattutto emozioni, al di là del tempo, al di là dei luoghi. «Carmen è sorriso, Carmen è vita, gioia, amore ed amicizia. Carmen è determinazione e voglia di fare. Carmen è musica e speranza» Parole che descrivono al meglio quello che ha sempre caratterizzato il carattere e la personalità di Carmen Romano «Sempre sorridente», quel «Sorriso» impresso nella splendida immagine che ogni anno accompagna la cerimonia di premiazione. Per gli studenti delle elementari premi individuali di 400 e 200 euro; per le medie 600 e 300 euro. Nell’ambito del congresso nazionale dei mini sindaci dei parchi d’Italia della rete «Coloriamo il nostro futuro» arriverà invece l’assegnazione del premio nazionale.

"Il ricordo di Carmen Romano può e deve continuare a vivere attraverso l’attività culturale della nostra comunità, dei nostri ragazzi – le parole del sindaco di Amorosi Giuseppe Di Cerbo -. Il ricordo di Carmen Romano può e deve guidare, oggi più che mai, la nostra attività amministrativa, le nostre politiche in materia di cultura e formazione. Lo dobbiamo a Carmen, lo dobbiamo a tutti coloro che persero drammaticamente la vita nel sisma dell’aprile del 2009. Rilanciamo il nostro impegno a sostegno delle istituzioni scolastiche, soprattutto in termini di sicurezza. Il giusto riconoscimento al talento e all’impegno dei ragazzi di tutta la penisola, in ricordo di chi ha lasciato una traccia indelebile di passione e conoscenza".



Articolo di Volontariato / Commenti