Avellino. Fermato sull'Ofantina un autorticolato per trasporto illecito di rifiuti pericolosi

12:45:0 3441 stampa questo articolo
Guardia di Finanza CasertaGuardia di Finanza Caserta

Un autoarticolato che trasportava rifiuti illeciti è stato intercettato sull'Ofantina dalla Guardia di Finanza.

Fermato nell'ambito di normali controlli disposti dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza, per contrastare traffici illeciti, un autocarro che trasportava rottami metallici è stato sorpreso con rifiuti pericolosi.

Le fiamme gialle del Comando Provinciale di Avellino, stavano facendo controlli lungo l’Ofantina e l'autoarticolato fermato è di una società casertana operante nel settore del trattamento dei rifiuti. Dalle verifiche i militari hanno riscontrato che dal rimorchio dell’automezzo, trasportante rottami metallici provenienti da una società ubicata nella zona industriale di Nusco, vi era una perdita di liquido. Dal controllo più approfondito che ne è conseguito i finanzieri hanno accertato che oltre ai rifiuti indicati nel formulario di accompagnamento, ve ne erano altri di tipo pericoloso trasportati illegittimamente e miscelati tra loro.

Il rimorchio ed il suo carico di quasi 20 tonnellate di rifiuti tossici, sono stati sequestrati e l’autista dell’automezzo, il rappresentante legale nonchè il responsabile della produzione della società irpina sono stati deferiti a piede libero, alla locale Procura della Repubblica per violazione delle norme in materia ambientale.

L’attività di controllo è stata svolta con l’ausilio di personale dell’ARPAC di Avellino fatti giungere appositamente sul luogo.



Articolo di Avellino / Commenti