Baselice. Al via la catalogazione dei volumi della Biblioteca Comunale

19:2:15 2288 stampa questo articolo

Lunedì 13 maggio ha avuto inizio l’attività d’inventariazione e catalogazione dei libri antichi e moderni della Biblioteca Comunale “Fratelli Carusi” di Baselice, grazie ad alcuni volontari che hanno frequentato il corso “Il libro moderno e antico in biblioteca - Trattamento informatico e descrizione bibliografica” che ha visto la partecipazione di 20 iscritti che si è tenuto dal 7 marzo al 18 aprile scorso. Proposto dal responsabile della Biblioteca Comunale Gerardo Marucci, fu approvato dal sindaco Domenico Canonico e dall’assessore Salvatore Brancaccio che ne sponsorizzarono la buona riuscita. Il corso, realizzato con la collaborazione dell’Istituto Superiore 'Enrico Medi' e dell’Archeoclub d’Italia sede di Baselice, era rivolto agli studenti delle scuole superiori, a volontari, a stagisti e a tirocinanti e a chiunque avesse avuto la necessità di acquisire le tecniche di base di catalogazione dei libri. Inoltre, ha avuto la finalità di illustrare le caratteristiche fondamentali del libro antico e moderno, gli elementi fondamentali del suo trattamento bibliografico e catalografico e la gestione delle informazioni mediante applicativi informatici e l’utilizzo di banche dati connesse. Il responsabile della Biblioteca Comunale nell’ultima lezione ha ottenuto la disponibilità da parte di alcuni partecipanti al corso, a proseguire l’esperienza libraria come volontari, prestando la propria collaborazione per eseguire l’inventariazione e la catalogazione del libro antico e moderno nella Biblioteca Comunale. A tale scopo, sabato 27 aprile, Francesca Balletta, informatico dell’Archivio di Stato di Benevento e docente del Corso ha proceduto all’installazione del programma di catalogazione libri da lui stesso creato sui due computer in dotazione della Biblioteca, affinché lo si potesse utilizzare nel campo specifico. Il 5 maggio scorso, poi, si è tenuta la prima riunione programmatica nella sede della Biblioteca, con i volontari e i componenti dell’Archeoclub per stabilire i criteri e le modalità di partecipazione. Si è poi stabilito che la nuova apertura al pubblico della Biblioteca Comunale sarà effettuata il lunedì ed il mercoledì, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18, mentre il sabato dalle 9 alle 13. I volontari che hanno partecipato al corso e che si alterneranno sono Maddalena Daniela, Bianco Eleonora, Petruccelli Mariangela, Incatasciato Raffaela e Iuliano Bernardo, supportati dai più giovani studenti Francesco Anzuino, Danilo Iampietro e Paolo Parisi i quali avranno anche il compito di tenere aperta al pubblico la Biblioteca in collaborazione del responsabile. Parallelamente al lavoro dei volontari, sta continuando la catalogazione online in SBN del libro moderno, iniziato nel mese di febbraio scorso a seguito di apposito accredito da parte di Cerullo, referente per il Polo SBN della Regione Campania.



Articolo di Fortore / Commenti