Cittadella-Benevento 1-2. Strega mortifera con Insigne e Coda

23:13:28 1293 stampa questo articolo
La curva nord ospiti dello Stadio Piercesare Tombolato di Cittadella (foto Wikipedia)La curva nord ospiti dello Stadio Piercesare Tombolato di Cittadella (foto Wikipedia)

Al Tombolato scendono in campo Cittadella e Benevento: gara valida per la semifinale di andata dei playoff di serie B.

   
  Montipò 
    sampdoria Serie A

Letizia

Caldirola


Volta


Maggio

 
Bandinelli

Viola

Tello
 
   
Ricci
   
 
Armenteros
 
Coda
 
 
Finotto

 

Moncini
 
   
Schenetti
   
 
Proria

Ioria

Branca

 

Ghiringhelli

Frare
 
Adorni

Rizzo

 
Paleari
  Cittadella Serie B

Il Cittadella è reduce dalla gara vinta contro lo Spezia con una doppietta dell’attaccante Moncini e adesso vuole sorprendere anche il Benevento. A sua volta, gli stregoni arrivano a questo match con la consapevolezza di avere una buona condizione fisica e cercheranno di mettere già stasera una serie ipoteca per la finale.

Nel Benevento l’allenatore Bucchi preferisce Volta ad Antei e riporta Ricci dietro le punte Coda e Armenteros, ma ecco l’undici iniziale: Montipò tra i pali e Maggio, Volta, Caldirola e Letizia a comporre il reparto difensivo. A centrocampo cabina di regia affidata a Viola, mentre Tello e Bandinelli agiranno ai suoi lati. In attacco Ricci dietro le due punte Coda e Armenteros.

Nel Cittadella, Ghiringhelli parte dal primo minuto nonostante sia uscito malconcio nella scorsa sfida contro lo Spezia. In difesa Rizzo prende il posto di Benedetti. Ed ecco lo schieramento dei padroni di casa: Paleari in porta, linea difensiva formata da Ghiringhelli, Adorni, Frare, Rizzo. Centrocampo con Proia, Iori e Branca. In attacco Schenetti a ridosso di Moncini e Finotto.

La gara

Al 6’ subito un cartellino giallo per Proia del Cittadella che atterra Volta. Sfortunato il Benevento: palo di Coda al 7’. L’attaccante riceve il pallone dopo una serie di rimpalli e calcia dall’interno dell’area di rigore ma la sfortuna gli nega la gioia del gol. Gol sbagliato gol subito. Al 10’ Cittadella in vantaggio con Proia. Punizione calciata da Branca e dopo alcuni rimpalli il pallone giunge al centrocampista che calcia al volo e trafigge Montipò. Salvataggio di Caldirola al 17’ su Finotto.L’attaccante del Cittadella viene fermato provvidenzialmente dal difensore del Benevento che sventa una situazione molto pericolosa.

Ottimo intervento del portiere del Cittadella su una conclusione di Viola al 21’. L’estremo difensore si distende su un tiro velenoso del centrocampista del Benevento scoccato dal limite dell’area. Nel giro di un minuto, tra il 27’ e 28’, il Cittadella ci prova con due conclusioni di Schenetti e Branca, ma in entrambi i casi Montipò ci arriva. Allo scadere del primo tempo per il Benevento ci prova Letizia dal limite dell’area ma il pallone è preda del portiere.

Azione pericolosa per il Benevento al 49’: cross di Bandinelli e Ricci calcia al volo, ma è provvidenziale l’intervento di Frara che sventa il pericolo. Cittadella in 10 al 50’: seconda ammonizione per Proia. Il centrocampista commette fallo su Viola e lascia anzitempo il terreno di gioco. Al 60’ giallo per Tello che commette fallo su Iori. Bucchi manda in campo Insigne al posto di Ricci al 61’. Risponde Venturato al 63’ che mette dentro Pasa e richiama in panchina Branca. Ancora un cambio nei padroni di casa al 67’: esce Moncini ed entra Diaw.

Replica anche il Benevento con Buonaiuto per Bandinelli al 69’. Pericolo per la Strega al 71’: Finotto colpisce di testa un cross di Rizzo che chiama Montipò ad una deviazione. Pareggio del Benevento al 75’: retropassaggio di Rizzo che appoggia di petto il pallone al portiere, ma non vede Insigne che rimette le cose a posto. Ammonizione per Buonaiuto per un intervento falloso su Schenetti al 77’.

La Strega è letale: all’82’ raddoppia. Insigne va via sulla destra e mette al centro per Coda che di testa non perdona. Espulso Armenteros nel Benevento all’88’ per fallo su Iori. Cittadella che manda in campo Bussaglia al posto di Schenetti. La gara termina dopo cinque minuti di recupero. Finale vicina per la Strega.



Articolo di Serie B / Commenti




" data-width="670" data-numposts="7">