Colonia Beerfest tocca le 6000 presenze nei 4 giorni della seconda edizione

16:1:4 640 stampa questo articolo
BirraBirra

La seconda edizione di “Colonia Beerfest” per gli organizzatori è andata al di là delle più rosee aspettative. Un successo per il numero di presenze.

Oltre 6mila le presenze registrate dal Colonia Beerfest nei 4 giorni di manifestazione, con il picco di 2500 nella serata di sabato, quasi raddoppiate rispetto all’edizione precedente per una kermesse birraria che ormai si è radicata come una tra le più importanti della Campania e del Sud Italia. Al grande pubblico vanno aggiunte le ospitate illustri (con alcuni dei più conosciuti e gettonati birrai, produttori, publicans, distributori, giornalisti specailizzati e organizzatori di altri festival), la varietà e la qualità delle birre in vetrina (provenienti da tutto il mondo) e del cibo somministrato, la parte dedicata ai convegni che ha visto confrontarsi mostri sacri del panorama nazionale.

La macchina organizzativa ha funzionato alla perfezione: niente file agli stand, servizi al tarati al massimo dell’efficienza, eccellenti riscontri in termini di soddisfazione della clientela e di adeguamento agli standard di sicurezza. Particolarmente entusiasti i commenti finali degli organizzatori, Alterego Beer & Food e Cooperativa Sociale “Bartolongo”. “Anche in questa seconda edizione - spiegano i componenti dello staff di Alterego Beer & Food, il festival raggiunge risultati e numeri inattesi.

Sul piano dell’organizzazione riteniamo di aver fatto un enorme passo in avanti. Obiettivi che fino a qualche anno fa sembravano irraggiungibili e invece oggi sono reali, sotto gli occhi di tutti. Aver avuto la possibilità di associare Colonia Beerfest ad eventi del settore come l’Arrogant Sour Festival e realtà come il panorama brassicolo della Franconia per noi ha rappresentato un grande onore: non era una sfida semplice e per questo ringraziamo rispettivamente Alessandro Alle Belli e Dino Perin per aver creduto in noi e averci dato fiducia. Tutto questo è frutto dell'assiduo lavoro che svolgiamo nel nostro locale tutto l’anno, alla continua ricerca di prodotti sempre all'altezza delle evoluzioni del mercato.

Ci ha reso ancora più orgogliosi vedere amici e colleghi, come le equipe del Beerbante e dell’Ottavonano, aderire al nostro progetto e calarsi pienamente nella realtà. Siamo già al lavoro per la terza edizione con nuove ed importanti collaborazioni, per il momento il nostro invito è quello di seguire per tutto il resto dell’anno le iniziative che metteremo in atto all’Alterego Beer&Food, il nostro locale nel centro storico Benevento”. “Colonia Beerfest - sottolinea Italo Montella, presidente di “Bartolongo” - si riconferma un grandissimo successo oltre che un evento di punta del cartellone culturale dell’estate sannita. Abbiamo bissato il risultato dello scorso anno offrendo la possibilità a migliaia di persone di degustare e assaggiare prodotti tipici ed eccellenze locali, buona musica, cercando di ricreare un’accoglienza e un’atmosfera davvero speciali.

La Colonia Elioterapica, riqualificata con i fondi del PiuEuropa e gestita ormai da quasi due anni dalla nostra cooperativa, è stata ancora una volta protagonista in positivo come luogo di straordinaria aggregazione sociale, fucina di idee e progetti interessanti, filo rosso che ha legato una comunità nel segno della birra di qualità e del sano divertimento. In qualità di presidente della cooperativa Bartololongo tengo a ringraziare gli amici dell’Alterego Beer&Food con i quali è nata una solida sinergia che proseguirà nel futuro, ma un grazie di cuore va soprattutto ai tanti cittadini presenti che hanno premiato la nostra ambiziosa iniziativa e che continuano a seguire con grande attenzione e interesse tutte le nostre attività per il quartiere e non solo”. L’appuntamento, manco a dirlo, è per l’edizione del prossimo anno, che mira ad essere ancora più attrattiva, suggestiva e ricca di novità e sorprese.



Articolo di Attualità / Commenti