Valle Caudina. Vasti controlli dei Carabinieri, arrestato anche un 53enne di Airola

9:31:4 1911 stampa questo articolo
Controlli dei CarabinieriControlli dei Carabinieri

Vasta e diversificata l'operazione di perlustrazione e controllo del territorio condotta nella serata di ieri dai Carabinieri della Compagnia di Montesarchio.

Su disposizione del Comando Provinciale di Benevento,  i militari della Valle Caudina hanno eseguito un'operazione finalizzata principalmente al contrasto del fenomeno della detenzione di sostanze stupefacenti e del controllo della circolazione stradale.

I risultati dei controlli ha portato all'arresto di un 53enne di Airola,  in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Benevento - Ufficio Esecuzioni Penali eseguito da militari del Nucleo Operativo e Radiomobile - Aliquota Operativa; l'uomo deve espiare una pena di 2 mesi  e 11 giorni di reclusione per incendio in concorso e detenzione illegale di esplosivi per fatti verificatisi nel 2017 ad Airola. L'arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato presso il proprio domicilio in regime di arresti domiciliari a disposizione dell'Autorità Giudiziaria mandante.

A  Montesarchio (BN), un 19enne della provincia di Avellino è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento  per guida in stato di ebbrezza alcolica e guida in stato di alterazione psicofisica dovuta allassunzione di sostanze stupefacenti. I militari operanti dell'Aliquota Radiomobile gli hanno ritirato il documento di guida.

Nel contesto del medesimo servizio, ad Airola i militari dell'Aliquota Radiomobile hanno segnalato all'Ufficio Territoriale del Governo, in qualità di assuntore di sostanza stupefacenti, un 41enne del posto trovato in possesso di 1 grammo di cocaina. La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro amministrativo. 

Infine a Montesarchio, Sant'Agata de' Goti, Moiano e Dugenta sono stati sottoposti a sequestro amministrativo 3 motocicli e 1 veicolo che circolavano senza la regolare copertura assicurativa. 

Il servizio ha visto l'impiego di 6 equipaggi automontati composti da 12 militari dipendenti dalla Compagnia ha consentito di controllare in totale 57 persone di interesse operativo e 41 veicoli, effettuare 5 perquisizioni, elevare 08 contravvenzioni al Codice della Strada, ritirare 2 patenti di guida e sottoporre a sequestro 04 veicoli, contribuendo così ad innalzare il senso di sicurezza e fiducia nelle Istituzioni da parte della cittadinanza.



Articolo di Cronaca / Commenti