Teatro Romano, Il Comitato di Quartiere incontra il direttore Creta: novita' e collaborazione

11:54:7 497 stampa questo articolo
l Comitato di Quartiere incontra il direttore Cretal Comitato di Quartiere incontra il direttore Creta

L'operato del Comitato continuerà con altre iniziative ed assemblee.

Martedi 27 novembre presso l'oratorio "Giardini Angela Merici", si è tenuta l'assemblea del Comitato di quartiere "Centro storico- Triggio", appuntamento che ha visto la partecipazione di un nutrito gruppo di residenti della zona i quali hanno dato vita ad un costruttivo, pacato ma al tempo stesso vivo dibattito e scambio di opinioni ed idee volte al miglioramento delle condizioni di vivibilità del quartiere.

Il dibattito è stato introdotto dal presidente Annalisa Bozzi con interventi del vice Pier Luigi Tirelli e del componente Massimiliano Luciani che hanno illustrato la natura e le finalità del comitato, nonché sintetizzato l'esito degli incontri fin qui avuti con sindaco ed Amministratore dell'ASIA. I temi trattati hanno spaziato dalla viabilità alla pulizia delle strade nonché sulla paventata delocalizzazione della facoltà universitaria di Scienze e Tecnologie e sulla crescita culturale e commerciale del quartiere.

Sotto questo ultimo aspetto, l'incontro è stato impreziosito dall'intervento del Dr. Ferdinando Creta, Direttore dell'Area Archeologica del Teatro Romano , il quale, con contagioso entusiasmo, ha “garantito la messa in atto, nel breve-medio periodo, di una serie di iniziative e manifestazioni volte a conferire al Teatro la centralità del patrimonio storico culturale della città e che, indirettamente, possano garantire una iniezione di fiducia per le attività commerciali della zona”.

Il Direttore ha manifestato la sua ferma intenzione di “voler far rinascere il Teatro Romano partendo proprio dal quartiere Triggio, perché il quartiere è la casa del teatro”, preannunciando quindi già l'intenzione di voler rivedere insieme agli organi preposti la segnaletica turistica del quartiere e di “dare particolare rilievo alla pulizia dello stesso” così come reclamato dai residenti ai quali però ha anche chiesto collaborazione “perchè lo stesso diventi una vetrina d'ingresso per il Teatro Romano”.

Nel manifestare un grande entusiasmo nella sfida che si è posta, ha spiegato in particolare la sua ferma intenzione di mettere in rete tutti i musei di Benevento che avranno nell'Area Archeologica del Teatro Romano la loro più alta espressione, così come ha preannunciato. Naturalmente questo porterà anche un ritorno socio-economco per tutto il quartiere, il quale ha accolto favorevolmente i proponimenti del Direttore partecipando attivamente con proposte e idee.

L'operato del Comitato continuerà con altre iniziative ed assemblee, che saranno di volta in volta annunciate, alle quali ci si augura una sempre più cospicua e fattiva partecipazione da parte di tutti coloro che abbiano a cuore le sorti dello storico rione.



Articolo di Beni Culturali / Commenti