Entrano in un negozio per rubare capi di abbigliamento. Denunciata una coppia

13:2:20 1107 stampa questo articolo
Polizia 2017Polizia 2017

Si tratta di due beneventani di 32 e 31 anni. Per loro l’accusa è di furto aggravato in concorso.

Avevano appena sottratto indisturbati diversi capi di abbigliamento per un valore di circa 130 euro all’interno dell’Oviesse di via Pietro Nenni, i due ladri beccati dagli uomini della Squadra Volante della Polizia di Stato nella serata di ieri.

I due, un uomo e una donna entrambi di Benevento, rispettivamente di trentadue e trentuno anni, dopo essersi recati nell’esercizio commerciale, con abilità e destrezza, hanno prelevato dagli scaffali diversi capi di abbigliamento, per un valore commerciale di circa 130 euro per poi occultare la refurtiva all’interno della borsa che la donna aveva con sé. Tuttavia, il gestore del negozio, notando quanto stava accadendo, insospettito dal continuo andirivieni dal camerino dei due, ha contattato immediatamente il 113 richiedendo l’intervento di una pattuglia.

Gli agenti, giunti sul posto, hanno bloccato i due malfattori prima che gli stessi riuscissero a darsi alla fuga grazie anche all’ausilio del personale addetto alla vigilanza. Alla vista degli agenti la donna ha consegnato spontaneamente agli operatori la borsa contenente la refurtiva. I due ladri, dopo essere stati identificati e sottoposti a controllo sono stato condotti in Questura per le formalità di rito mentre il gestore del negozio è stato invitato a sporgere denuncia. Al termine dell’attività per i due giovani è così scattata la denuncia in stato di libertà all’autorità giudiziaria competente per il reato di furto aggravato in concorso.



Articolo di Cronaca / Commenti