A Dugenta la Giornata della prevenzione

23:4:12 1033 stampa questo articolo
Prevenzione tumore al senoPrevenzione tumore al seno

Domenica 18 novembre visite gratuite presso il Comune di Dugenta.

L’Amministrazione comunale, insieme alle associazioni locali “Atletica Dugenta” e “Gruppo FRATRES”, in collaborazione con l’associazione “Angela Serra” organizzano una giornata dedicata alla prevenzione della salute con visite specialistiche in senologica, ginecologia, pneumologia e cardiologia presso l’aula consiliare in Via Nazionale n.139.

Il concetto di prevenzione appare strettamente correlato a quello di “Promozione della Salute” definita, dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, come: “il dare alle persone i mezzi per diventare più padroni della propria salute e per migliorarla. Per raggiungere uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, la persona o il gruppo deve essere in grado di definire e concretizzare le aspirazioni, di soddisfare i propri bisogni e di modificare l’ambiente, così da adattarvisi. La salute, quindi, è considerata come una risorsa della vita quotidiana e non come lo scopo dell’esistenza. La salute è un concetto positivo che mette l’accento sulle risorse sociali e personali, cosi come sulle capacità fisiche. La promozione della salute non si risolve solo nel settore della sanità; essa va oltre gli stili di vita sani per includere la nozione di benessere” dichiara il vicesindaco Mariangela Di Cerbo. Considerato la grande adesione già registrata, l’amministrazione comunale, sempre in collaborazione con le associazioni, ha già in programma l’organizzazione di altre giornate di prevenzione, tra cui quella del diabete.

L’obiettivo di questa Giornata è di sensibilizzare la popolazione e le istituzioni sovracomunali, preservando la salute soprattutto con la prevenzione. Consolidare l’azione finalizzata alla tutela e alla promozione della salute umana, attraverso interventi di prevenzione primaria, secondaria e terziaria, secondo un approccio unitario al controllo dei fattori di rischio, anche ambientali, alla medicina predittiva, ai programmi pubblici di screening e alla prevenzione delle recidive e delle complicanze di malattia, in linea con le direttive del Ministero della Salute.



Articolo di Sanità / Commenti