Castelvenere, il prossimo 30 agosto nel centro storico va in scena il "Falanghina Street Food"

17:40:36 4138 stampa questo articolo
Centro Storico, CastelvenereCentro Storico, Castelvenere

Le etichette delle aziende locali ottenute dal vitigni tipico sannita saranno degustate lungo un percorso gastronomico che propone prodotti tipici del territorio
e finger food. 


Il borgo medievale di Castelvenere si tinge di giallo. Giovedì 30 agosto le stradine e la piazzetta del centro storico e la zona delle cantine tufacee, si trasformeranno in un grande banco d’assaggio dove poter degustare le etichette delle aziende castelveneresi ottenute da uve falanghina. Il vitigno più rappresentativo dell’enologia sannita e campana sarà protagonista dell’evento ‘Falanghina Street Food’, organizzato dal Forum Comunale dei Giovani in collaborazione con il Comune di Castelvenere.

La proposta propone di abbinare calici di vino falanghina con preparazioni gastronomiche tipiche nonché con elaborazioni finger food di tendenza. Il
tutto con una finalità semplice e precisa: far conoscere e valorizzare la qualità dei vini ottenuti dal vitigno falanghina attraverso il connubio con le tipicità del territorio, offrendole in un contesto suggestivo, diverso da quello abituale legato alle gastronomie e al largo consumo. L’obiettivo è quello di suscitare un effetto suggestivo, grazie all’atmosfera delle strade lastricate in pietra del borgo storico, e divulgare una mentalità collettiva valoriale dei prodotti del territorio, in primis di quello del vino, voce fondamentale dell’economia di Castelvenere. Il tutto favorendo l’aggregazione giovanile e utilizzando proprio la risorsa dei giovani come testimonial di eccezione per le nuove tendenze del bere e del consumo consapevole del vino.

Il tour gastronomico propone: aperitivo con formaggio Grottone con marmellate del territorio; cuoppi di baccalà, alici e verdure pastellate; crostini cozze e fagioli; bocadillos de calamares; sushi. Queste le aziende partecipanti: Grillo Mariamichela – Torre Venere – Simone Giacomo – Scompiglio – Azienda agricola Pacelli – Azienda agricola Di Santo – Fontana delle Selve – Fattoria Ciabrelli – Vinicola del Sannio – Tenuta Le Vignole.



Articolo di Enogastronomia e tipicità / Commenti