I Lupi non azzanno, la Strega non ammalia: Cosenza - Benevento finisce 0 a 0

18:7:20 1175 stampa questo articolo
Cos - BNCos - BN

Due parate superlative di Perina e Montipò tengono il risultato, palo di Buonaiuto.  

     
  Montipà
    sampdoria Serie A
 
Antei

Billong

Di Chiara



Letizia

Buonaiuto

Tello

Bandinelli
 
Improta
         
 
Coda
 
Asencio
 
 
Tutino
 
Baclet
 
         

D'Orazio

Bruccino

Palmiero

Mungo

Corsi
 
Legittimo

Demarku

Idda
 

 
Perina
  Cosenza Serie B

Secondo pareggio esterno per il Benevento che a Cosenza nella 16ma giornata del campionato di Serie Bkt – dopo il rinvio di ieri per pioggia – non va oltre lo zero a zero e per la terza gara consecutiva la truppa di Bucchi non riesce a segnare. Una gara equilibrata, condotta a tratti dal Cosenza ed a tratti dai giallorossi e tenuta a galla due prodezze: una Perina ed una Montipò. Grida vendetta il palo di Buonaiuto ma la traversa nel primo tempo aveva anche aiutato Montipò. A nulla sono valsi i cambi con il Benevento che ha pur cambiato assetto tattico ma senza riuscire a portare a casa i tre punti. Insomma, un pareggio che fa felice il Cosenza a ora +2 dalla zona play out ma non il Benevento che visti i risultati odierni poteva avvicinarsi alla vetta e ridurre il distacco dalle avversarie. Pesante, pesantissimo il giallo rimediato da Bandinelli che salterà il match interno contro il Crotone.

Le scelte

In settimana qualche problema per Idda, Demarku e Baez non usciti benissimo dalla sfida contro lo Spezia. Per i primi due c’è spazio fin dal primo minuto, per Baez solo panchina così come Maniero. Braglia disegna un Cosenza accorto ma pronto ma spingere sfruttando gli esterni. Nel 4-4-2 dei calabresi c’è Perina tra i pali, Idda, Demarku, Legittimo e Corsi a comporre il pacchetto arretrato, Palmiero play con Mungo e Bruccini a supporto mentre in avanti spazio a Tutino e Baclet.

Bucchi deve scuotere i suoi e cercare il riscatto dopo il k.o. casalingo contro l'Hellas nel posticipo della 15ma giornata. Tanti gli assenti per i giallorossi soprattutto in difesa con le assenze pesanti di Viola, Maggio, Costa e Volta. Recuperati però Letizia, Nocerino e Del Pinto che va in panchina insieme a Tuia ed Insigne. Nel 3-5-2 va Montipò tra i pali con Antei, Billong e Di Chiara in difesa. Centrocampo a 5 con Letizia e Improta esterni, Buonaiuto interno insieme a Tello e Bandinelli. In avanti spazio a Coda e Asencio,

La gara

24 ore di attesa per Cosenza – Benevento. Impraticabile il campo dello Stadio "Gigi Marulla" per la troppa pioggia caduta e dunque match valevole per la 16^ di Serie Bkt rimandato ad oggi. Il primo squillo è del Cosenza con Idda bravo Montipò a respingere. Scampato il pericolo, i giallorossi provano a mettere pressione alla truppa di Braglia ma conquistano solo tre calci d’angolo consecutivi. Al 18’ il miracolo di Montipò salva il Benevento: corner da sinistra del Cosenza e stacco di Demarku, l’estremo difensore ospite vola è devia in angolo anche con l’aiuto della traversa. La replica del Benevento arriva al 26’, percussione centrale di Coda e bordata dai 30 metri che si abbassa all’improvviso. Anche in questo caso Perina è chiamato al miracolo e con la punta delle dita è costretto a deviare la sfera in corner. A creare palle goal, in un campo comunque al limite della praticabilità è comunque il Cosenza. Al 38’ Cross di Bruccini dalla destra, Tutino solo, al centro dell’area, calcia malissimo e la palla si spegne sul fondo.

In pratica il primo tempo si chiude qui, c’è solo da annotare l’allontanamento di Braglia dalla panchina ed il giallo pesantissimo per Bandinelli che salterà il match contro il Crotone. Ai punti, meglio il Cosenza che spinge tantissimo con i due esterni mentre il Benevento deve recriminare soprattutto in fase di impostazione, troppi gli errori.

La ripresa comincia senza cambi e con poche emozioni: il Cosenza prova a fare la partita ma il Benevento non concede spazi. Il primo brivido lo regala Di Chiara ma la conclusione – da distanza siderale – si spegne non lontano dalla porta di Perina. Al 60’ fuori Asencio e dentro Ricci con il Benevento passa 3-4-2-1 (o 4-3-3 che si voglia).

Al 62’ Cosenza fortunato. Buonaiuto decide di mettersi in proprio: slalom, ingresso in area e conclusione, la palla deviata da Idda si stampa sul palo e poi la retroguardia di casa riesce a liberare il pericolo. La gara si accende all’improvviso. Contro movimento di Baclet che manda fuori giri la difesa giallorossa, ne approfitta Mungo che attacca lo spazio, prende palla e la mette al centro per D’Orazio ma la deviazione di Antei vale quanto goal ed il Benevento si salva.

Sul capovolgimento di fronte ne potrebbe approfittare il Benevento che però vanifica l’ennesima azione di contropiede. Al 91’ pericolo Cosenza: Tutino progette palla e torna indietro verso Baez, cross sul secondo palo dove si fa trovare pronto Bruccini che stacca altissimo ma il colpo di testa prende solo l’esterno della rete. L’ultima azione della gara le speranze del Cosenza si spengono con il sinistro di Baez al 93’. Il Benevento non riesce a vincere e per la terza gara consecutiva i sanniti restano a secco di reti.

Tabellino

Cosenza Calcio (4-4-2): Perina; Idda, Dermaku, Legittimo, Corsi; Palmiero, Mungo(81’ Garritano), Bruccini, D' Orazio(77’ Baez); Blacet(67’ Maniero), Tutino. All. Braglia. A disp. Cerofolini, Perez, Di Piazza, Tiritiello, Schetino, Pascali, Saravccio. All Braglia.

Benevento Calcio (3-5-2): Montipó; Antei, Billong, Di Chiara; Letizia, Tello, Bandinelli, Buonaiuto(82’ Del Pinto), Improta; Asencio(58’ Ricci), Coda. All. Bucchi. A disp. Puggioni, Gori, Sparandeo, Tuia, Giamfy, Insigne, Nocerino, Cuccurullo, Volpicelli, Filogamo. All. Bucchi.

Arbitro: sig. Luigi Pillitteri di Palermo.
Assistenti: sig. Christian Rossi di La Spezia e sig. Giuseppe Maccadino di Pesaro.
IV Uomo: sig. Luigi Nasca di Bari.

Note. campo pesante dopo le copiose piogge di ieri non in perfette condizioni.

Ammoniti: 20’ D’Orazio(C), 21’ Antei(B), 45’ Bandinelli(B), 65’ Buonaiuto(B),
Espulsi: 40’ pt allontanato Braglia tecnico del Cosenza.
Angoli: 4 a 1 Benevento.
Fuorigioco: 4 a 0 Benevento.
Recupero:3’pt, 3’ st.

Michele Palmieri.



Articolo di Serie B / Commenti




" data-width="670" data-numposts="7">